Zucchero nel tè? Questione di geni

Condividi:

Zucchero sì, zucchero no. Amaro sì, amaro no. La scelta di zuccherare le bevande che beviamo è dettata dai geni. A scoprirlo sono stati i ricercatori della Feinberg School of Medicine della Northwestern University in uno studio pubblicato su Human Molecular Genetics. Il gene incriminato si chiama Fto ed è legato alla scelta della quantità di zucchero nelle bevande. Infatti,…

Leggi

Smagliature: predisposizione scritta nei geni

Condividi:

Nemiche della pelle e nemiche delle donne, le smagliature possono arrivare a qualunque età come conseguenza delle sviluppo o di una gravidanza, ma non a tutti. Da una nuova ricerca condotta da Olga Sazonova e dal suo team presso la società statunitense 23andMe emerge infatti che la predisposizione a questo inestetismo potrebbe essere scritto nei geni. I ricercatori hanno analizzato…

Leggi

La magrezza è nei geni

Condividi:

La magrezza si può aiutare, ma non si decide: a stabilirla sono i geni. Secondo una ricerca condotta dall’Università di Cambridge e pubblicata su Plos Genetics, infatti, sarebbero i geni a stabilire chi sarà obeso e chi invece potrà mangiare fino a scoppiare senza ingrassare mai. Lo studio ha scoperto che le persone magre avevano meno varianti genetiche note aumentare le…

Leggi

Bimbi schizzinosi a tavola: in parte dipenderebbe anche dai geni

Condividi:

Alcuni geni sarebbero in parte responsabili del rifiuto del cibo da parte dei bambini schizzinosi a tavola. In particolare due sono quelli collegati a una maggiore predisposizione ad essere ‘difficili’ al momento di mangiare: uno (denominato TAS2R38) è  associato a una varietà limitata della dieta e l’altro (CA6) alla difficoltà di controllo durante i pasti. E’ quanto emerge da uno…

Leggi

Mangereste patatine fritte e cioccolata all’infinito? La ‘colpa’ è scritta nei geni

Condividi:

Secondo quanto suggeriscono i risultati di uno studio spagnolo presentato al meeting della American Society for Nutrition, se non riusciamo a smettere di mangiare cioccolata o se le patatine fritte sono una tentazione irresistibile la colpa potrebbe essere dei geni. Infatti, alcune varianti genetiche predispongono, infatti, non proprio alla dipendenza, ma alla passione per alcuni alimenti. Per la ricerca della…

Leggi

Vitamine B aiutano a contrastare lo smog

Condividi:

Un piccolo studio pubblicato dalla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS), suggerisce che alcune vitamine del gruppo B potrebbero proteggere dall’impatto delle polveri ultrasottili sulla salute. Questo effetto sembra dovuto ad una riduzione dei danni epigenetici, cioè su ‘accensione’ o ‘spegnimento’ di alcuni geni. Lo studio Le polveri ultrasottili sono in grado di penetrare profondamente nel sistema…

Leggi

Le ‘impronte’ del fumo restano sul DNA per oltre 30 anni

Condividi:

Un nuovo studio pubblicato su U.S. Cardiovascular Genetics e condotto da un team del National Institute of Environmental Health Sciences degli Stati Uniti ha evidenziato che in una parte del Dna di chi ha fumato restano dei segni, come delle cicatrici, anche dopo 30 anni che si è smesso; sebbene la maggior parte dei geni colpiti si riprende e ‘guarisce’…

Leggi

Il successo della dieta lo decidono i geni

Condividi:

Non esiste una dieta efficace per tutti. Sono le caratteristiche genetiche di ogni singolo individuo, di fatto, a determinare il successo di una dieta. Ecco perché la dieta più efficace è quella “ritagliata” sulle caratteristiche di ogni singolo individuo e quindi una dieta che per una persona può fare miracoli diventa inefficace per un’altra. Lo dimostra l’esperimento condotto sui topi…

Leggi

Dieta vegetariana intacca il DNA per generazioni

Condividi:

Alcuni ricercatori statunitensi della Cornell University spiegano, in uno studio pubblicato su Molecular Biology and Evolution, che le popolazioni che per centinaia di generazioni hanno mantenuto una dieta principalmente vegetariana hanno sviluppato una mutazione genetica che, seppure apportatrice di alcuni benefici, potrebbe anche contribuire ad aumentare il rischio di cancro e malattie cardiache. Lo studio Gli scienziati hanno comparato centinaia…

Leggi

Insonnia cronica di madre in figlia

Condividi:

Un adulto su dieci soffre di insonnia cronica e in molti casi non ha speranze di miglioramento. Secondo  uno studio americano, infatti, il problema è in parte spiegato da fattori genetici e a trasmetterlo, di generazione in generazione, sono soprattutto le mamme. Alcuni ricercatori della Virginia Commonwealth University di Richmond hanno studiato coppie di gemelli, evidenziando come le influenze genetiche…

Leggi

La depressione postnatale non è legata agli ormoni

Condividi:

Una nuova ricerca australiana ha concluso che la depressione postnatale non è causata da ormoni, come finora ampiamente creduto, ma è piuttosto un riacutizzarsi di disturbi mentali già avuti in passato. Lo studio, guidato dall’epidemiologo George Patton del Children’s Research Institute di Melbourne, ha utilizzato i dati di giovani donne per 25 anni. L’equipe di ricerca ha formato un gruppo di 1000…

Leggi