Istat. Per gli italiani pranzo ancora pasto principale, soprattutto al Sud

Condividi:

Il pasto veloce consumato fuori casa sembra ancora non prendere piede in Italia. Secondo l’Istat nel 2015 il pranzo ha costituito ancora il pasto principale nella gran parte dei casi (67,2% della popolazione), e molto spesso (73,4%) è stato consumato tra le mura domestiche. Nella fotografia fornita dall’Annuario Statistico Italiano 2015 dell’Istat, eccetto i bambini da 3 a 5 anni…

Leggi

Calano le nascite in Italia. Dal 2010 è trend negativo

Condividi:

L’ultimo rapporto dell’Istituto nazionale di statistica (Istat) ‘Come cambia la vita delle donne’ rivela che le donne diventano madri più tardi ed hanno meno figli, aiutate da un maggiore ricorso a metodi contraccettivi e anche la crisi economica ha contribuito a questi cambiamenti. La fecondità, spiega l’Istat, dopo aver registrato un minimo storico nel 1995, ha visto una lenta ripresa…

Leggi

Obesity Day: italiani più snelli d’Europa

Condividi:

Gli italiani sono i più magri d’Europa, con il 10% di persone obese, contro il 25% degli inglesi che si trovano in testa alla triste classifica, davanti a lussemburghesi e ungheresi. E’ quanto emerge da un’analisi della Coldiretti su dati Istat diffusa in occasione dell’Obesity day, la giornata dedicata al problema del sovrappeso e dell’obesità. “Ma si tratta anche di un primato…

Leggi

Niente dentista per il 12% degli italiani

Condividi:

Nel 2013, il 12% degli italiani dai 14 anni in su ha rinunciato, nei 12 mesi precedenti, a una visita odontoiatrica o a trattamenti per motivi economici. A rivelarlo è il rapporto  dell’Istat ”Il ricorso alle cure odontoiatriche e la salute dei denti in Italia 2013”. Sul totale di chi rinuncia alle visite, i motivi economici pesano per l’85,2%. La quota di…

Leggi