Gravidanza: partorire dopo i 30 anni allunga la vita

Condividi:

Partorire dopo i 30 anni potrebbe riservare qualche vantaggio per la mamma, specie quando si tratta del primo parto. Infatti, le donne che hanno un figlio dopo i 30 anni sembrano essere più longeve rispetto a quelle che hanno partorito più giovani, quando erano ventenni. Lo sostiene uno studio dell’Università di Coimbra, pubblicato sul Journal of public health. Nella ricerca…

Leggi

Menopausa: finocchio allevia i sintomi

Condividi:

Negli ultimi anni ha iniziato a prendere piede l’uso della medicina alternativa e complementare per trattare diversi disturbi. In proposito si è visto, per esempio, che il finocchio può aiutare le donne a gestire in maniera efficace e senza effetti collaterali i sintomi della menopausa, come vampate, insonnia, secchezza vaginale e ansia. Lo conferma uno studio condotto in Iran e…

Leggi

Menopausa: qualità del sonno influenza l’attività sessuale

Condividi:

Da una ricerca guidata dalla Mayo Clinic di Scottsdale, in Arizona, pubblicata sulla rivista Menopause, è emerso che i disturbi del sonno possono essere frequenti in menopausa, ma un buon riposo e una soddisfacente attività sessuale vanno a braccetto. Le donne che dormono meno di 7-8 ore per notte sono infatti meno soddisfatte dal punto di vista sessuale. Lo studio…

Leggi

Postmenopausa: l’ansia moltiplica per 5 volte tutti i problemi

Condividi:

L’ansia che spesso colpisce le donne durante e dopo la menopausa ne influenza negativamente la qualità di vita danneggiando il fisico e la mente. E’ quanto dimostra uno studio pubblicato su Menopause, rivista della North American Menopause Society (NAMS) che ha preso in esame 3.503 donne in postmenopausa rilevando una prevalenza di gravi sintomi fisici cinque volte superiore nelle donne…

Leggi

Menopausa. Le vampate di calore potrebbero essere ‘scritte’ nel DNA

Condividi:

Da uno studio dell’Università della California (Ucla), pubblicato sulla rivista Menopause, emerge che le vampate di calore, tipiche della menopausa, che affliggono milioni di donne nel mondo e si manifestano con una frequenza di anche 20 volte nell’arco della stessa giornata, potrebbero dipendere dai geni, cioè sarebbero ‘scritte’ nel DNA. Lo studio I ricercatori hanno esaminato i dati relativi a…

Leggi