Infarto: i “sani preoccupati” raddoppiano il rischio

Condividi:

È certamente sbagliato trascurare la propria salute, ma è anche rischioso, soprattutto per il cuore, preoccuparsene troppo e senza motivo. Questa evidenza emerge da uno studio pubblicato sul British Medical Journal Open, che di fatto evidenzia un rischio di infarto quasi raddoppiato (+73%) per coloro che manifestano ansia sul fronte della salute, che vedono in ogni sintomo una possibile malattia. Si…

Leggi

Infarto cardiaco fatale: pesci grassi, noci e nocciole riducono il rischio del 10%

Condividi:

Diversi studi hanno suggerito che una dieta ricca di acidi grassi Omega-3 possa apportare diversi benefici per la salute cardiovascolare. Ebbene, ora è stato accertato che una dieta ricca di pesce, noci, nocciole e semi, che contengono appunto buone quantità di Omega-3, può contribuire a ridurre del 10% il rischio di infarti fatali. La conferma dei benefici degli acidi grassi Omega-3…

Leggi

Il matrimonio ‘salva’ il cuore. Riduce del 14% rischio di morte per infarto

Condividi:

Uno dei vantaggi del matrimonio di cui è bene ricordarsi è che “fa bene al cuore”, ma non solo dal punto di vista sentimentale. Il matrimonio di fatto proteggerebbe la salute del cuore. Ovvero, l’essere sposati riduce del 14% il rischio di morire per un infarto e accorcia in media di due giorni il periodo di ricovero in ospedale per…

Leggi