Gravidanza. Inquinamento modifica Dna neonati

Condividi:

(Reuters Health) – Le donne che durante la gravidanza hanno respirato aria inquinata avrebbero un maggior rischio di dare alla luce bambini con segni di ‘invecchiamento’ cellulare, rispetto alle donne che hanno respirato aria più pulita. Un dato che potrebbe spiegare i problemi di salute cui vanno incontro più spesso i bambini che nascono dove smog e traffico sono diffusi.…

Leggi

Inquinamento delle auto danneggia DNA dei bambini più esposti

Condividi:

Uno studio condotto da ricercatori dell’Università della California, Berkeley, pubblicato sulla rivista Occupational and Environmental Medicine, aggiunge nuove prove dei danni provocati dall’inquinamento atmosferico. In particolare si è visto che l’inquinamento dovuto alle auto provoca danni al DNA dei bambini e degli adolescenti che vivono in luoghi particolarmente esposti a smog. Più precisamente si è evidenziato un tipo di danneggiamento che…

Leggi

Gravidanza: se vissuta con stress può far invecchiare i figli precocemente

Condividi:

Lo stress vissuto durante la gravidanza può influenzare l’orologio biologico dei figli, provocando invecchiamento precoce e malattie legate all’età. E’ la conclusione di uno studio su neonati condotto presso l’Università di Heidelberg, in Germania, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Nature Neuropsychopharmacology. Lo studio I ricercatori si sono concentrati sulle sequenze di DNA chiamate telomeri, essenziali per la…

Leggi

Cuore: la corsa ne rallenta l’invecchiamento

Condividi:

Come rivela una ricerca pubblicata sulla rivista Experimental Physiology e condotta sui topi da scienziati della University of Maryland, correre ‘frena’ l’invecchiamento del cuore, aiutando a salvaguardarne il Dna dalla inevitabile ‘corrosione’ tipica del tempo che passa. Le premesse Ogni parte del nostro corpo comincia a invecchiare subito dopo la nascita. A ciò corrisponde a livello cellulare l’accorciarsi fisiologico dei…

Leggi

Da mamme sovrappeso nascono bambini “già vecchi”

Condividi:

Il sovrappeso acquisito durante la gravidanza è pericoloso per la salute futura del neonato, e un pericolo esiste anche se la futura mamma era già in sovrappeso nel periodo del concepimento. Infatti, se l’aspirante mamma è in sovrappeso al momento del concepimento, il bebè nascerà ”già vecchio”. E’ quanto emerge da uno studio pubblicato dalla rivista BMC Medicine nel quale…

Leggi