Cuore danneggiato da stress, scarsa istruzione e povertà

Condividi:

Un basso grado d’istruzione, il disagio sociale e lo stress peggiorano la salute cardiovascolare, anche dopo la correzione dei fattori di rischio. Lo dicono i dati dell’Osservatorio Epidemiologico Cardiovascolare dell’Iss e Amco-Hcf presentati alla V Conferenza di Prevenzione cardiovascolare che si tiene in questi giorni all’Istituto Superiore di Sanità (Iss). Il Report rileva che anche in Italia le differenze socio-economiche…

Leggi

Calo vaccinazioni. In Italia, il pericolo è elevato

Condividi:

Il presidente dell’Istituto superiore di sanità (Iss), Walter Ricciardi, in relazione alle affermazioni del premier secondo il quale ”negli asili i bimbi devono essere vaccinati” ha dichiarato di essere “Pienamente d’accordo con il premier Matteo Renzi: la via migliore sarebbe quella dell’informazione e della persuasione, ma ormai siamo in un tale stato di pericolo elevato, legato al calo delle vaccinazioni in Italia,…

Leggi

Medicine non convenzionali, le scelgono 10 mln di italiani. Occorre normativa

Condividi:

Dal simposio sulle “medicine tradizionali, complementari e non convenzionali, per l’uguaglianza dei diritti di salute oltre le esperienze regionalistiche” sono emersi dati che fotografano una realtà in evoluzione. In Europa non meno di 100 milioni ricorrono a prestazioni sanitarie inerenti le medicine non convenzionali, sia come terapie, sia come prevenzione. In Italia coloro che ricorrono, anche invia non esclusiva, a…

Leggi

Appello parlamentari europei: “Obesità sia riconosciuta come malattia cronica”

Condividi:

L’obesità non è solo un questione estetica, è bene che tutti ne prendano coscienza: è una grave malattia cronica e come tale va riconosciuta, prevenuta e affrontata anche con il supporto di politiche sanitarie adeguate. Oltre a tutte le conseguenze possibili ed immaginabili per la salute, l’obesità, come è provato da numerosi studi, riduce l’aspettativa di vita di 10 anni,…

Leggi

Ricciardi (Iss): allarme carni, il punto è quali mangiare e quanta

Condividi:

”Selezionare attentamente i cibi e le quantità”. E’ questo il principale messaggio che deriva dallo studio dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) che ha definito le carni rosse e lavorate come a rischio cancro per l’uomo. Ad affermarlo è il presidente dell’Istituto superiore di sanità (Iss), Walter Ricciardi. ”Ciò che questo studio indica è che è fondamentale selezionare i cibi che ingeriamo,…

Leggi

Troppo sale, poca salute

Condividi:

Troppo sale nei piatti degli italiani, soprattutto se residenti al Sud: cibi ‘super saporiti’ che mettono però seriamente a rischio la salute del cuore e che abbondano in modo preoccupante principalmente sulle tavole delle persone socialmente e culturalmente svantaggiate. Questo è quanto rivela uno studio pubblicato sul British Medical Journal e realizzato dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS) nell’ambito del Programma…

Leggi

Obesità, il male che accorcia la vita

Condividi:

L’obesità accorcia la vita in media di 10 anni e provoca 57.000 decessi l’anno in Italia, 1.000 a settimana e 150 al giorno. Questi i numeri emersi dall’Italian Barometer Diabetes Forum in corso a Roma. E le Regioni italiane affrontano il problema in modo non uniforme e poco efficace. “Il picco della percentuale di obesi sul totale della popolazione”, spiega Michele…

Leggi