Yoga e meditazione mindfulness: bastano 25 minuti per ‘accendere’ il cervello

7 settembre, 2017 nessun commento


Share

Bastano 25 minuti al giorno per vedere gli effetti positivi dello yoga e della meditazione mindfulness sulle funzioni cerebrali cosiddette esecutive, correlate alla soluzione di problemi, sul comportamento legato al raggiungimento degli obiettivi, sulla capacità di controllo delle emozioni e degli impulsi, oltre che dei pensieri e delle azioni ripetitive. A evidenziarlo è uno studio dell’Università di Waterloo, in Canada, pubblicato sulla rivista Mindfulness.

Gli  studiosi hanno preso in esame 31 studenti, che hanno completato 25 minuti di Hatha yoga, 25 minuti di meditazione mindfulness e 25 minuti di lettura tranquilla (un compito di controllo) in ordine casuale. Hanno scoperto che in chi svolgeva le attività di yoga e meditazione miglioravano le funzioni cerebrali, in particolare quelle di tipo esecutivo, misurate su una scala apposita. A migliorare erano anche i livelli di energia, ma in questo caso lo hatha yoga offriva più vantaggi della mindfulness.

“Ci sono una serie di teorie sul perché’ gli esercizi fisici come lo yoga migliorano i livelli di energia e le prestazioni nei test cognitivi – evidenzia Kimberley Luu, autrice principale dello studio – queste includono il rilascio di endorfine, un aumento del flusso sanguigno nel cervello e una riduzione di focalizzazione sui pensieri ripetitivi. Anche se in definitiva questa è ancora una domanda aperta”.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*