Sustainable Nutrition Scientific Board/3: il primo progetto di ricerca entra nella fase finale

Condividi:

La diffusione delle malattie non trasmissibili, come l’obesità ed il diabete, è in preoccupante aumento. È evidente che le linee guida nutrizionali attualmente applicate a livello internazionale non stanno dando i risultati attesi dal punto di vista nutrizionale. Questa osservazione, insieme alla convinzione di dover considerare anche gli impatti ambientali e sociali della produzione alimentare, ha spinto gli esperti del…

Leggi

Sustainable Nutrition Scientific Board/2: impatti e trade-off nella produzione di oli vegetali

Condividi:

L’umanità si trova di fronte a un “triplo dilemma”: produrre più cibo, assicurarne l’adeguatezza nutrizionale e limitare lo sfruttamento delle risorse naturali a discapito dell’ambiente e della biodiversità. Problemi così complessi non possono essere risolti isolatamente. È evidente la necessità di un nuovo approccio che consenta di fare sintesi tra sicurezza alimentare, adeguati apporti nutrizionali e la tutela degli ecosistemi…

Leggi

Sustainable Nutrition Scientific Board/1: l’approccio olistico presentato al Congresso UICN di Marsiglia

Condividi:

Come garantire, allo stesso tempo, cibo a sufficienza, buona salute e un’alimentazione sana ad una popolazione mondiale che, entro il 2050, potrebbe raggiungere i 10 miliardi di persone? Per rispondere a questa domanda, nel 2020, è stato istituito il Sustainable Nutrition Scientific Board (SNSB), un pool internazionali di autorevoli esperti in discipline interconnesse e complementari tra loro: scienze ambientali, nutrizione, epidemiologia, salute…

Leggi

Email di lavoro durante le Feste può far male alla salute

Condividi:

Guarderai le email di lavoro durante le vacanze di Natale? La domanda non è da poco. Chi non riesce a dare un limite al lavoro durante le Feste potrebbe infatti mettere a rischio la propria salute. A rivelarlo è una ricerca della University of South Australia. Interrogando più di 2.200 accademici e personale professionale in 40 università australiane, i ricercatori…

Leggi

Nessun problema psichiatrico per i bambini nati in provetta

Condividi:

I bambini nati con tecniche di fecondazione assistita non hanno un rischio maggiore rispetto ai bambini concepiti in maniera naturale di sviluppare disturbi psichiatrici una volta diventati adolescenti. Fa eccezione il disturbo ossessivo compulsivo, per cui presentano un rischio del 35% più alto. È quanto emerge da uno studio coordinato da ricercatori del Karolinska Institutet di Stoccolma e pubblicato su…

Leggi

Dieta chetogenica contro Food addiction e Binge eating

Condividi:

La dieta chetogenica, che prevede un bassissimo contenuto in carboidrati e zuccheri, come potenziale trattamento per i sintomi di dipendenza da cibo (Food addiction) e per il disturbo da alimentazione incontrollata (Binge eating). Questa la tematica al centro di uno studio condotto dal dipartimento di Scienze mediche, chirurgiche e neuroscienze dell’Università di Siena. Lo studio ha valutato l’efficacia di un…

Leggi

Dieta DASH e mediterranea allontanano il rischio di pre-ipertensione

Condividi:

Secondo uno studio pubblicato su Nutrition, Metabolism & Cardiovascular Diseases, l’aderenza all’approccio dietetico per fermare l’ipertensione (DASH) e alla dieta mediterranea è inversamente associata alle probabilità di soffrire di pre-ipertensione. “L’ipertensione è tra i principali fattori di rischio per eventi cardiovascolari nella popolazione iraniana. Il nostro studio ha cercato di esaminare l’associazione dell’aderenza alla dieta DASH e ai modelli dietetici…

Leggi

Carie nei bamabini: le Linee guida USA per prevenirle

Condividi:

La prevenzione della carie non aspetta: secondo le linee guida appena pubblicate dalla U.S. Preventive Services Task Force, per evitare la malattia dei denti è necessario che i bambini, a partire dai 6 mesi di età, assumano integratori a base di fluoro se l’acqua che bevono non contiene una quantità sufficiente del minerale. Inoltre, le raccomandazioni consigliano l’applicazione di vernici…

Leggi

Sport: in zone inquinate si riduco gli effetti positivi

Condividi:

Le persone che svolgono attività fisiche intense, come fare jogging o praticare sport competitivi, e che lo fanno in aree con maggiore inquinamento atmosferico, possono avere meno benefici per la loro salute cerebrale rispetto a chi fa movimento in aree senza smog. A dirlo è un lavoro realizzato dall’Università  dell’Arizona a Tucson e pubblicato sulla rivista scientifica Neurology. “L’esercizio fisico…

Leggi

Disturbi alimentari: associazione con depressione e ansia durante la pandemia

Condividi:

Sintomi di disturbi alimentari e autolesionismo prima del 2020 sembrano essere associati a livelli più elevati di depressione e ansia durante la pandemia di Covid-19, secondo uno studio condotto dall’Università di Bristol e pubblicato dal Journal of Eating Disorders. Gli autori hanno esaminato i dati e le risposte ai questionari dello studio sulla salute Children of the 90s (noto anche come…

Leggi

Da sportivi a celiaci, vetrina virtuale per imparare a mangiare bene

Condividi:

È la pandemia ad aver dato il via ad una piattaforma innovativa basata su un modello e-commerce che saprà intercettare le esigenze nutrizionali dei consumatori. Dagli sportivi ai bambini, dai diabetici ai celiaci, dagli obesi a chi soffre di allergie, ogni categoria potrà accedere a delle vere e proprie vetrine virtuali create appositamente per le loro necessità alimentari. Si chiama…

Leggi

Natale periodo critico per stomaco e intestino. Come prepararsi

Condividi:

Con l’avvicinarsi delle Feste e, se la situazione rimarrà tale, con minori restrizioni rispetto allo scorso anno legate alla pandemia aumentano le occasioni di convivialità in cui si tende a eccedere e a mettere in pausa le buone abitudini alimentari. Infatti, è proprio in questo periodo dell’anno che il 44,7% degli italiani dichiara di soffrire maggiormente di disturbi gastrointestinali. Di…

Leggi

Bambini “ingrati”: per 4 genitori su 5 è così. Lo studio USA

Condividi:

Insegnare la gratitudine ai propri figli è una priorità per la maggior parte dei genitori, eppure 4 genitori su 5 devono ammettere che i loro bambini non sono grati abbastanza e oltre la metà dei genitori (58%) si rimprovera di dargli troppo. A fotografare la situazione negli Stati Uniti è un sondaggio nazionale promosso dall’ospedale pediatrico CS Mott dell’Università del…

Leggi

Quattro fratture su 10 nelle pazienti con tumore al seno sono correlate al cancro

Condividi:

(Reuters Health) – In un’ampia coorte di donne con tumore al seno in stadio avanzato, circa il 40% delle fratture si sono rivelate correlate al tumore del seno. E’ quanto emerge da uno studio condotto da Joan Lo e colleghi, del Kaiser Permanente Northern California di Oakland e pubblicato da JAMA Network Open. I ricercatori hanno analizzato i dati relativi…

Leggi

Curcumina: aggiunta alla dieta può ridurre la progressione di patologie metaboliche

Condividi:

Secondo una revisione della letteratura pubblicata su Food & Function, la curcumina potrebbe essere utile nel migliorare alcune complicanze dei problemi metabolici, tra cui il diabete di tipo 2, ma saranno ancora necessari approfondimenti per capire il profilo di assorbimento e biodisponibilità, e ottimizzare le dosi terapeutiche più efficaci. “Lo stress ossidativo e l’infiammazione rimangono le principali complicanze implicate nello…

Leggi

Disturbi intestino per 3 italiani su 4: aumento durante Covid

Condividi:

Un periodo in cui il cibo è diventato centrale, come fosse Natale tutti i giorni. È stata così la pandemia: soprattutto nelle fasi critiche, complici stress e isolamento, spesso hanno vinto gli eccessi: di calorie, ma anche di grassi e zuccheri. Il risultato sono stati aumenti di peso, ma anche difficoltà digestive, gonfiore, nausea, senso di pesantezza. Tre italiani su…

Leggi

Influenza: più di 1mln di casi, bimbi i più colpiti

Condividi:

L’influenza corre come mai avvenuto in anni recenti; al 21 novembre ha già messo a letto un milione di italiani; soprattutto bambini tra 0 e 4 anni. Sono questi i dati salienti che emergono dal dal rapporto settimanale della rete di Sorveglianza InfluNet dell’Istituto Superiore di Sanità che, nella settimana compresa tra il 15 e il 21 novembre, ha rilevato…

Leggi


SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Nutri&Previeni © 2022