Identificato biomarcatore per neonati a rischio di morte improvvisa

Condividi:

(Reuters) – Un team di ricercatori australiani ha identificato un marcatore biochimico nel sangue che potrebbe essere utile a identificare i neonati a rischio di sindrome della morte improvvisa del lattante (SIDS).Questi ricercatori, nel loro studio, hanno scoperto che i bambini deceduti per SIDS presentavano livelli più bassi dell’enzima butirrilcolinesterasi (BChE) poco dopo la nascita. Questo enzima riveste un importante…

Leggi

Vitamine e Omega 3 alleati degli occhi. Gli alimenti da mangiare

Condividi:

L’occhio invecchia precocemente, ma alcuni alimenti possono aiutare a preservarne la salute. Un’alimentazione ricca di antiossidanti, vitamine A, B, E, luteina è in grado di ridurre rischi per la vista legati al passare degli anni: a cominciare dalla cataratta e dalla degenerazione maculare senile. A fare il punto su ruolo dell’alimentazione ma anche su tecniche e terapie innovative per la…

Leggi

Malattie intestinali: 41% adolescenti si sente emarginato a causa della malattia

Condividi:

Emarginazione, disagio, stress. Sono queste i sentimenti che denunciano gli adolescenti che soffrono di malattie infiammatorie croniche dell’intestino. Il 71% soffre a causa delle limitazioni imposte alla propria vita relazionale, il 41% si sente emarginato dai propri coetanei; nel 46% dei casi si sentono protagonisti di “situazioni spiacevoli” nel condividere i pasti con i propri pari e in 6 casi…

Leggi

Long Covid: colpisce il 17% di bimbi e ragazzi

Condividi:

Il 17% dei bimbi e adolescenti italiani che hanno avuto il Covid  manifestano a distanza di tre mesi sintomi da long Covid, tra i quali i più comuni sono la congestione nasale, il mal di testa e l’affaticamento, mentre il più persistente nel tempo sembra essere l’insonnia. Emerge da un primo studio prospettico, coordinato dall’azienda ospedaliero-universitaria di Parma, i cui…

Leggi


SICS S.r.l. Via Boncompagni 16 - 00187 Roma
Partita IVA: 07639150965

Nutri&Previeni © 2022