Diabete: esagerare con il cibo può favorire lo sviluppo della malattia

Condividi:

La sovranutrizione può essere una delle cause per cui si sviluppa il prediabete, secondo uno studio pubblicato su Hormones. “Il prediabete si è trasformato in una pandemia globale, la cui prevalenza aumenta di anno in anno. Sebbene i cambiamenti nello stile di vita siano raccomandati come base per il trattamento del prediabete, alcuni pazienti non riescono a scegliere o a rispettare gli interventi appropriati. La base per selezionare un intervento appropriato è determinare lo stadio e la causa della malattia” afferma Yuli Zhang, della South China Normal University, primo nome dello studio.

I ricercatori hanno portato avanti una revisione della letteratura mirata a esaminare i vari tipi e processi patologici del prediabete causati dalla sovranutrizione. Ebbene, hanno visto che i dati supportano l’ipotesi che l’iperinsulinemia indotta da sovranutrizione preceda la resistenza all’insulina (IR) e causi indipendentemente la disfunzione delle cellule β. L’insulino-resistenza tissutale è proprio la caratteristica principale del prediabete, che promuove la formazione di insulino-resistenza sistemica. Infine, sia la disfunzione delle cellule β indotta dall’iperinsulinemia o dall’IR, sia la riduzione della massa cellulare β, possono portare a una secrezione anormale di insulina, e contribuire allo sviluppo del diabete mellito di tipo 2. Quindi, la sovranutrizione può causare più fenotipi di prediabete con conseguente sviluppo di diabete di tipo 2 attraverso varie traiettorie.

“La diagnosi e il trattamento futuri dovrebbero considerare più attentamente il fenotipo della malattia e lo stadio di sviluppo nei pazienti con prediabete per ridurre l’incidenza del diabete di tipo 2” concludono gli autori.

Hormones (Athens). 2022 Oct 5. doi: 10.1007/s42000-022-00399-2.

Articoli correlati

Lascia un commento

*



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Nutri&Previeni © 2022