Più di 1 milione gli italiani “influenzati”

Condividi:

shutterstock_220834696Seppure con un po’ di ritardo rispetto alle previsioni che paventavano un “tutti a letto” già nel periodo natalizio, adesso la curva del contagio dell’influenza comincia a salire. Sono sempre di più i casi in Italia e nella settimana dall’11 al 17 gennaio, è cominciata la fase del cosiddetto picco stagionale. E’ quanto si legge sul rapporto epidemiologico della sindrome influenzale InfluNet, coordinato dall’Istituto superiore di sanità (Iss) che sta per essere pubblicato.

Durante la seconda settimana del 2016 il livello di incidenza in Italia è stato pari a 2,54 casi per mille assistiti, nella fascia di età 0-4 anni l’incidenza è pari a 5,90 casi per mille assistiti, nella fascia di età 5-14 anni a 3,43 nella fascia 15-64 anni a 2,62 e tra gli individui di età pari o superiore a 65 anni a 1,11 casi per mille assistiti. Il numero di casi stimati in questa settimana è pari a circa 154.000, per un totale, dall’inizio della sorveglianza, di circa 1.088.000 casi. La provincia autonoma di Trento, Marche, Lazio, Campania e Basilicata le regioni maggiormente colpite, in cui il livello dell’incidenza ha superato i quattro casi per mille assistiti.

Articoli correlati

Lascia un commento

*



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Nutri&Previeni © 2022