Malattie cardiache: rischi più alti per i bimbi prematuri

Condividi:

(Reuters Health) – I bambini che nascono troppo presto potrebbero avere maggiori probabilità di sviluppare malattie cardiache da adulti rispetto ai neonati a termine. In uno studio condotto da Casey Crump della Icahn School of Medicina at Monte Sinai di New York, gli adulti che sono nati prima della 37a settimana di gestazione hanno fatto registrare il 53% di probabilità…

Leggi

Cuore: rischio aumentato con effetto yo-yo dieta

Condividi:

Ingrassare e dimagrire e poi di nuovo ingrassare per ri-dimagrire. L’effetto yo-yo delle diete non è poi così raro ma bisognerebbe prestare più attenzione a questo fenomeno, soprattutto se si è donna. Non mantenere un peso costante potrebbe infatti incidere su un rischio aumentato di malattie cardiache. E’ questo, in sintesi, quanto previsto da uno studio presentato nella Sessione scientifica…

Leggi

OMS, “stretta” sui grassi saturi e transgenici

Condividi:

(Reuters Health) – Adulti e bambini dovrebbero consumare al massimo il 10% delle loro calorie giornaliere in forma di grassi saturi da carne e burro e l’1% di grassi cosiddetti trans, per ridurre il rischio di malattie cardiache. L’avviso arriva dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), che su questo tema si è espressa alla fine della scorsa settimana. Cosa dice l’OMS…

Leggi

I bambini gravemente obesi rischiano di più

Condividi:

Più di 3 milioni di bambini negli Stati Uniti, che sono gravemente obesi, potrebbero essere esposti a un maggior rischio di sviluppare malattie cardiache e diabete rispetto ai bambini in sovrappeso, secondo un nuovo studio condotto da ricercatori dell’Università del North Carolina e del Wake Forest Baptist Medical Center. Lo studio, pubblicato sul New England Journal of Medicine, ha evidenziato…

Leggi


SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Nutri&Previeni © 2022