Parleremo di...

Dalla gestione degli effetti collaterali legati ai trattamenti al superamento dell’ansia che spesso accompagna le donne con tumore ovarico, l’attività fisica può essere considerata un valido alleato. Ma quanto sport è consigliabile fare? Di quale intensità? E per quanto tempo? Obiettivo dell’incontro è proprio rispondere a queste domande e fornire validi consigli per mitigare l’astenia.

Marta Buccelli
Paziente iscritta ad ACTO Toscana
Viviana Ghizzardi
Presidente dell’Associazione moov-it e Dott.ssa in Scienze Motorie
Emanuele Naglieri
Responsabile Ambulatorio di Uro-ginecologia, Istituto Tumori di Bari
Conduce:
Marzia Caposio
Giornalista
Torna alla Home di UNICA

Unica
vivere col tumore ovarico

un progetto di:

con il contributo non condizionante di:



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Nutri&Previeni © 2022