Anziani più longevi con 15 minuti al giorno di esercizio fisico

15 giugno, 2016 nessun commento


Share

anzianiChi ha superato i 65 anni e per questo si sente in dovere di aumentare l’attività fisica, a volte incontrando grosse difficoltà, dovrebbe sapere che sono sufficienti appena 15 minuti al giorno di esercizio fisico (una breve camminata a passo svelto) per la salute e per ridurre il rischio di morte. Si tratta, dunque, di un obiettivo ragionevole cui molti over-65 possono mirare, senza dover puntare a livelli maggiori di attività fisica, ma più difficili da sostenere a una certa età. E’ la raccomandazione che arriva da uno studio francese condotto presso il Policlinico di Saint-Etienne e presentato al meeting della Società Europea di Cardiologia Europrevent 2016. Gli esperti hanno anche visto che gli effetti protettivi dello sport sulla sopravvivenza sono ”dose-dipendenti”, ossia maggiore è la ”dose” di attività fisica svolta settimanalmente dall’anziano, maggiore la riduzione del rischio di morte.

Lo studio

La ricerca ha coinvolto 1.011 persone 65enni seguiti per un periodo medio di 12 anni e 122.417 persone 60enni il cui stato di salute è stato seguito mediamente per oltre 10 anni. Il rischio di morte di ciascuno è stato confrontato con i livelli settimanali di attività fisica svolti ed è emerso che bastano già 15 minuti di esercizio al giorno per ridurre il proprio rischio di morte del 22%. Al crescere dell’attività fisica, diminuisce il rischio di morte: anziani con un livello medio e alto di attività fisica hanno infatti un rischio di morte ridotto del 28% e 35% rispetto ad anziani sedentari. E’ interessante notare come i maggiori benefici in termini di riduzione del rischio di morte si riscontrano nell’anziano che da inattivo diventi solo moderatamente attivo (15 minuti al di’, un obiettivo alla portata di tutti gli anziani o quasi), mentre per regimi di attività fisica maggiori il rischio di morte si riduce ulteriormente, ma non di molto.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*