Diabete: bere molto tè potrebbe ridurre il rischio di ammalarsi

Condividi:

Bere molto tè potrebbe contribuire in modo importante a ridurre il rischio di ammalarsi di diabete di tipo 2. È quanto emerge da una revisione sistematica di 19 studi che hanno coinvolto più di 1 milione di adulti provenienti da otto Paesi. L’analisi, realizzata dalla Wuhan University of Science and Technology (Cina), è stata presentata al congresso annuale dell’Associazione europea…

Leggi

Ansia in gravidanza può portare a nascite premature

Condividi:

Le donne che provano ansia relativamente alle proprie gravidanze sono a maggior rischio di dare prematuramente alla luce i loro bimbi rispetto a chi non vive con agitazione questa condizione. È quanto evidenzia uno studio coordinato da Christine Dunkel Schetter, dell’Università della California di Los Angeles, i cui risultati sono stati pubblicati sul Journal of Health Psychology. La ricerca, che…

Leggi

Boom integratori, raddoppia in 10 anni vendita farmacia

Condividi:

Contrastare il senso di stanchezza, migliorare la memoria, rinforzare le difese immunitarie e sentirsi più in forma nel momento delicato del cambio di stagione. Gli italiani spendono circa 4,1 miliardi l’anno in integratori alimentari e, nonostante la concorrenza del web, la farmacia resta il luogo preferito per acquistarli. Le vendite nei presidi di croce verde, infatti, sono quasi raddoppiate in…

Leggi

Nell’utero i feti reagiscono a gusto e odore

Condividi:

Attraverso ecografie eseguite in 4D, un team di scienziati della Aston University di Birmingham, nel Regno Unito, è riuscito a osservare che i feti, nella vita intrauterina, reagiscono ai gusti dei cibi ingeriti dalle madri. In particolare, i feti sorridono al gusto della carota, mentre quando la madre mangia il cavolo sembra quasi che piangano. Lo studio ha visualizzato le…

Leggi

Salute sessuale e riproduttiva della donna, in Italia c’è ancora molta strada da fare. Le riflessioni a Camerae Sanitatis

Condividi:

La denatalità in Italia non si ferma. Nel 2021 è stato toccato il picco negativo, con appena 399.431 nati tra la popolazione residente, ben 400mila in meno dell’anno precedente. Un trend che rischia di non essere invertito, perché il nostro Paese è ancora lontano dall’avere politiche utili a promuovere e soddisfare il desiderio delle donne di diventare genitori prima dei…

Leggi

L’attività fisica riduce il rischio di cancro al seno

Condividi:

Aumentare i livelli di attività fisica e ridurre la sedentarietà riduce il rischio di cancro al seno, secondo i risultati di una ricerca pubblicata dal British Journal of Sports Medicine e progettata proprio per cercare nuove prove del nesso di causalità tra attività fisica e rischio di cancro. I risultati erano generalmente coerenti in tutti i tipi e gli stadi della malattia.…

Leggi

Cardiologi, cruciale prevenzione su misura in base all’età

Condividi:

Non solo la diagnosi e i trattamenti, ma anche la prevenzione deve essere sempre più di precisione e personalizzata. A cominciare dalla sua declinazione per fasce d’età. Le malattie cardiovascolari continuano ad occupare saldamente il primo posto delle classifiche di mortalità, in tutti i Paesi industrializzati. E se sul versante delle cure sono stati fatti enormi progressi, la prevenzione stenta…

Leggi

Diabete: le 7 sane abitudini che riducono il rischio di demenza del 54%

Condividi:

Non fumare, consumare alcol con moderazione, svolgere attività fisica regolare, dormire e mangiare bene, tenersi impegnati e avere relazioni sociali. Sono le sette sane abitudini che possono aiutare le persone con diabete 2 a ridurre significativamente il rischio di ammalarsi di demenza. A dirlo è uno studio pubblicato su Neurology e coordinato dalla Shanghai Jiao Tong University School of Medicine…

Leggi

CardioBreast Dragon Boat Festival: l’iniziativa contro tumore al seno e malattie cardiovascolari

Condividi:

Remare insieme contro il tumore al seno e le malattie cardiovascolari. È questa l’idea alla base delle due tappe dell’iniziativa CardioBreast – Dragon Boat Festival, l’evento sportivo promosso dall’INRC (Istituto Nazionale Ricerche Cardiovascolari) con la collaborazione della Federazione Italiana Dragon Boat, il patrocinio e la partecipazione della LILT (Lega Italiana per la lotta contro i tumori) e ANDOS (Associazione Nazionale Donne Operate…

Leggi

Parte ricerca italiana sul cibo per invecchiare in salute

Condividi:

Realizzare progetti e attività finalizzati allo sviluppo di interventi nutrizionali che aiutino a invecchiare in salute: è questo l’obiettivo che si sono dati il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) e l’Università di Udine, dando vita ad una Unità di ricerca congiunta specializzata nello studio multidisciplinare integrato delle relazioni tra alimentazione e salute umana. L’iniziativa, frutto di un accordo triennale, è…

Leggi

Tumore ovarico e sessualità: un binomio possibile

Condividi:

Negli ultimi anni la sopravvivenza delle donne affette da tumore ovarico è aumentata, al punto che il cancro può essere considerato una malattia cronica con cui la paziente impara a convivere. Un bel traguardo che però comporta nuove sfide. Dopo aver affrontato la paura, lo sconforto, lo stigma, dopo essersi sottoposte a terapie che possono avere effetti collaterali invalidanti e…

Leggi

Fertilità femminile, oltre all’età conta la riserva ovarica

Condividi:

Non solo l’età: anche la riserva ovarica, cioè il numero di ovociti disponibili, è un fattore determinante per la fertilità femminile e le probabilità di concepire embrioni con un numero corretto di cromosomi. È quanto hanno scoperto ricercatori dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia in uno studio pubblicato sulla rivista Human Reproduction. I ricercatori hanno preso in considerazione…

Leggi

Adolescenti: con poco sonno sovrappeso e obesità in agguato

Condividi:

Gli adolescenti che dormono meno di otto ore a notte hanno maggiori probabilità di essere in sovrappeso o obesi rispetto ai loro coetanei che dormono a sufficienza. È quanto emerge da uno studio condotto da ricercatori del Centro Nacional de Investigaciones Cardiovasculares (CNIC) di Madrid presentato nel corso del congresso della European Society of Cardiology. Lo studio ha analizzato il…

Leggi

Sottopeso e obesità aumentano il rischio di emicrania

Condividi:

Il sottopeso e l’obesità sono associati ad un aumento del rischio di emicrania. Lo rileva una revisione delle ricerche scientifiche sul tema della Tehran University of Medical Sciences pubblicata sulla rivista Headache: The Journal of Head and Face Pain. Dalla revisione, che ha incluso 41 studi osservazionali e nel complesso 792.500 partecipanti, è emerso che rispetto alle persone che avevano…

Leggi

Dermatologia, SIDeMaST: al via “Segnali sulla pelle”, visite di screening gratuite per la cheratosi attinica

Condividi:

Visite gratuite su prenotazione in 23 centri dermatologici in tutta Italia, con specialisti dermatologi a disposizione dei pazienti che soffrono di cheratosi attinica. È il programma di “Segnali sulla pelle”, la Campagna di sensibilizzazione promossa da SIDeMaST (Società Italiana di Dermatologia medica, chirurgica, estetica e delle Malattie Sessualmente Trasmesse) che si pone l’obiettivo di promuovere la diagnosi precoce. “La prevenzione,…

Leggi

Ansia da rientro a scuola, come aiutare i bimbi a superarla

Condividi:

Se le vacanze estive portano divertimento e gioia, il momento del rientro a scuola può essere invece problematico per alcuni bambini, specie a causa della cosiddetta ansia da separazione, cioè il timore di non avere al proprio fianco sempre la figura di riferimento che solitamente è un genitore. Se a ciò si aggiunge una nuova  esperienza scolastica, il quadro può…

Leggi

Cibi ultra-processati aumentano rischio di cancro e mortalità

Condividi:

Il consumo elevato di alimenti ultra-processati, come snack confezionati, bevande gassate, prodotti pronti, aumenta il rischio di cancro al colon e di morte, specie per cause cardiovascolari. È questo il responso che arriva da due studi pubblicati sul British Medical Journal. La prima delle due ricerche arriva dalla Tufts University di Boston e ha analizzato i dati di oltre 200mila…

Leggi