Prevenzione: problemi dentali e rischi per la salute generale

Condividi:

La salute orale contribuisce al benessere generale di tutto il corpo. Nel nuovo episodio di In Bocca alla Salute – il format dedicato alla salute orale realizzato da Sics (Società Italiana di Comunicazione Scientifica) e Popular Science, con il contributo non condizionante di Procter&Gamble – parliamo di come la salute orale incide sulle complicanze sistemiche, come i problemi cardiovascolari, le…

Leggi

Obesità e malattie cardiometaboliche: il segreto è nell’intestino

Condividi:

Un gruppo di ricercatori dell’Istituto Europeo di Oncologia (IEO) e dell’Università di Trento ha scoperto che Blastocystis, microrganismo eucariote presente nel nostro microbiota intestinale, gioca un ruolo chiave nel rapporto dieta-salute, contribuendo così a spiegare perché ognuno di noi risponde diversamente allo stesso regime alimentare ed ha di conseguenza una diversa predisposizione a sviluppare malattie intestinali e cardiometaboliche. I risultati dello studio,…

Leggi

In bocca alla salute: prevenire le patologie con una corretta igiene orale

Condividi:

Il benessere del corpo inizia dalla bocca: il cavo orale rappresenta la porta di ingresso del cibo naturalmente, e quindi anche di batteri e possibili infezioni che poi possono diffondersi in tutto il corpo. Per questo il mantenimento di una buona salute orale fa parte delle strategie di prevenzione di patologie, non solo orali, ma anche sistemiche. Sono questi i…

Leggi

Droghe, consumi choc tra i giovani. Nel 2023 il 23% degli studenti ha consumato sostanze illegali

Condividi:

Nel 2023 quasi 360mila studenti minorenni hanno consumato almeno una sostanza illegale, pari al 23% dei minorenni scolarizzati, confermando il trend crescente osservato nel post-pandemia. E’ il dato che emerge dalla Relazione annuale al Parlamento sul fenomeno delle tossicodipendenze in Italia 2024 presentata oggi, presso la Sala stampa di Palazzo Chigi, dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Alfredo Mantovano, e dai Ministri…

Leggi

Alimenti. Migliora l’esposizione ai grassi trans industriali

Condividi:

Al 2023, erano 53 i paesi che hanno messo in atto politiche per affrontare il problema dei grassi trans industriali negli alimenti. Politiche che hanno migliorato notevolmente l’ambiente alimentare per 3,7 miliardi di persone, ovvero il 46% della popolazione mondiale, e potrebbero contribuire a salvare circa 183mila vite all’anno. Si tratta di un progresso significativo rispetto alla copertura di appena…

Leggi

Vermocane, meduse e altri organismi marini: pericoli e rimedi nel corso di Consulcesi Club per professionisti sanitari

Condividi:

Dal vermocane ai ricci di mare, dalle meduse alle spugne, le acque del mar Mediterraneo ospitano una vasta gamma di nuovi organismi che possono provocare reazioni avverse o addirittura avvelenamento. Il nostro mare muta a causa il cambiamento climatico e con esso i suoi abitanti. Quindi, prima ancora dei pazienti, è fondamentale che i medici e tutti gli operatori sanitari…

Leggi

98° Congresso nazionale SIDeMaST. Inquinamento e cute: un binomio “pericoloso” nella dermatite atopica

Condividi:

Per ridurre il rischio di sviluppo ed esacerbazione delle patologie della cute, in particolar modo della dermatite atopica, occorrono strategie di politiche ambientali che limitino l’utilizzo dei combustibili fossili, promuovano pratiche di gestione sostenibile del territorio riducendo la quantità di inquinamento atmosferico e prevedano l’installazione di dispositivi di filtraggio dell’aria negli ambienti indoor. Numerosi studi hanno infatti dimostrato non solo…

Leggi

Integratori alimentari e BPCO: uno studio italiano

Condividi:

Un team di ricercatori italiani ha condotto uno studio approfondito per esaminare il ruolo degli integratori alimentari nel trattamento della broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). Attraverso una revisione sistematica e una meta-analisi degli studi più recenti, hanno valutato l’impatto di questi integratori sull’alimentazione, sulle funzioni polmonari, sulle performance fisiche e sulla qualità della vita dei pazienti affetti da BPCO. La ricerca ha coinvolto venti studi…

Leggi

Reflusso, meno rischi di svilupparlo con molta attività fisica

Condividi:

Mantenere elevati livelli di attività fisica riduce il rischio di sviluppare la malattia da reflusso gastroesofageo, in particolare tra gli anziani e i fumatori, secondo uno studio pubblicato sul Journal of Sport and Health Science.  “Lo stile di vita gioca un ruolo importante nella prevenzione e nella gestione della malattia da reflusso gastroesofageo (MRGE). Dati i risultati contrastanti di studi…

Leggi

Un’infanzia sedentaria aumenta il carico cardiaco nell’adolescenza

Condividi:

Livelli elevati di sedentarietà fin dall’infanzia mettono a dura prova il cuore nel corso dell’adolescenza. A mostrarlo è una ricerca finlandese, guidata da Eero Haapala dell’Università di Jyväskylä, i cui risultati sono stati pubblicati dal Journal of the American Heart Association. Per lo studio, sono state valutate sedentarietà e attività fisica per un periodo di otto anni, dall’infanzia all’adolescenza, di…

Leggi

Bambini più obesi e soli. È l’impatto del Covid

Condividi:

Un nuovo rapporto dell’Oms Europa conferma quanto si sospettava da tempo: un legame tra la pandemia di COVID-19 e l’aumento dei tassi di obesità tra i bambini dai 7 ai 9 anni, con una diminuzione del loro benessere generale. La pubblicazione, intitolata “Rapporto sull’impatto della pandemia di COVID-19 sulla routine quotidiana e sui comportamenti dei bambini in età scolare: risultati…

Leggi

Connessione tra dieta mediterranea e asma nei bambini

Condividi:

Una revisione sistematica e meta-analisi condotta in Grecia e pubblicata nel 2024 su International Journal of Food Sciences and Nutrition ha rivelato un interessante collegamento tra l’adozione della dieta mediterranea o di un regime alimentare sano, ricco di frutta e verdura, e la riduzione dell’incidenza di asma infantile. Gli autori dello studio hanno esaminato quarantacinque studi, analizzando i dati di 392,797 bambini…

Leggi

Bambini a contatto con animali domestici e prevalenza di asma e rinite allergica

Condividi:

Un team di ricercatori in Cina ha condotto una meta-analisi per comprendere quanto sia diffusa l’asma e la rinite allergica tra i bambini esposti agli animali domestici. Pubblicato su European Archives of Oto-Rhino-Laryngology nel 2024, lo studio ha esaminato quattordici ricerche, rivelando che la percentuale complessiva di bambini con asma esposta agli animali domestici era del 19,0% (intervallo di confidenza (IC) del 95%:…

Leggi

La Pappa Reale: il “superalimento” per bambini e adulti

Condividi:

INFORMATIVA PUBBLICITARIA. La Pappa Reale è da secoli uno dei prodotti naturali più utilizzati nella medicina ed è spesso consigliata come integratore alimentare a qualsiasi fascia di età. Grazie alla presenza di vitamine, minerali, proteine, zuccheri e lipidi, viene considerata un vero e proprio superalimento. Gli effetti benefici attribuiti alla Pappa Reale sono principalmente quello di essere un ottimo rimedio…

Leggi

Colon irritabile nei bambini. Stilate le prime linee guida italiane

Condividi:

Dolore addominale, alterazioni della funzione intestinale di intensità e frequenza variabili: sintomi che possono avere una ricaduta significativa sulla qualità di vita dei bambini e creare allarme nei genitori. Parliamo del Colon irritabile nei bambini, una condizione che negli ultimi 20 anni in Italia questa condizione è stata la causa di visite e accertamenti sul 5-10% dei piccoli. Con un…

Leggi


SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Nutri&Previeni © 2024