Disturbi alimentari più frequenti nelle donne in perimenopausa che in premenopausa

Condividi:

I disturbi alimentari, associati generalmente ad adolescenti e giovani adulti, possono manifestarsi ad ogni età. Un piccolo studio – condotto da esperti della North American Menopause Society (NAMS)  e pubblicato da Menopause – ha osservato che questi problemi sono diffusi anche nelle donne di mezza età, con quelle in perimenopausa, colpite con più frequenza di quelle in premenopausa. Secondo gli…

Leggi

Cioccolato, ecco perché ci piace tanto

Condividi:

E’ la lubrificazione dei grassi a determinare la sensazione di piacere che si ha quando si mangia il cioccolato. A evidenziarlo è una ricerca condotta un team dell’Università di Leeds, nel Regno Unito e pubblicata daACS Applied Materials and Interface. I ricercatori sono riusciti a decodificare, analizzando ciascuna fase, il processo fisico che avviene nella bocca quando si mangia un…

Leggi

Endometriosi, un atlante cellulare per conoscerla e curarla

Condividi:

Dolore cronico, infertilità, mal di testa, affaticamento e disfunzione intestinale e vescicale. Questi i sintomi che si possono sperimentare quando si soffre di endometriosi. Per la patologia, che colpisce milioni di donne nel mondo, vi sono attualmente poche valide opzioni di trattamento. Ma un vasto atlante cellulare può rappresentare un punto di svolta nella ricerca di nuove cure. Lo hanno…

Leggi

Anoressia nervosa. L’ortoterapia diminuisce i livelli di stress

Condividi:

L’ortoterapia aiuta a diminuire lo stress in pazienti con anoressia nervosa di tipo restrittivo e ne migliora la percezione corporea e il disagio affettivo. La notizia arriva da uno studio pilota condotto da un gruppo di esperti del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali dell’Università di Pisa, degli Istituti di Fisiologia Clinica (IFC) e di Scienza e Tecnologie dell’Informazione…

Leggi

Ottimizzare la comunicazione intrapersonale migliora l’immagine del proprio corpo

Condividi:

Attraverso un’applicazione sul telefono, uno studio italiano, condotto da Silvia Cerea e da colleghi dell’Università di Padova, ha mostrato i benefici nell’ottimizzare la comunicazione intrapersonale a livello dell’immagine del proprio corpo tra giovani donne di età compresa tra 20 e 30 anni. I risultati della ricerca sono stati pubblicati su Body Image. Per lo studio, il team ha usato un’applicazione,…

Leggi

Donne in età riproduttiva: servizi di prevenzione tra ginecologo e medico di base

Condividi:

Mentre la medicina preventiva è solitamente associata alle cure primarie, la maggioranza delle visite per servizi di prevenzione tra le donne in età riproduttiva è dal ginecologo. A osservarlo è uno studio condotto da ricercatori dell’Università del Massachusetts di Amherst, pubblicato su Health Services Research e guidato da Laura Attanasio, secondo la quale variano i servizi offerti, a livello dei…

Leggi

Smartphone e tablet: uso frequente per calmare i bambini associato ad alterazioni emotive

Condividi:

L’uso frequente di dispositivi come smartphone e tablet per calmare bambini della fascia tre – cinque anni è associato a un aumento dell’alterazione delle emozioni, soprattutto tra i maschi. È la conclusione cui è arrivata una ricerca pubblicata su JAMA Pediatrics da un team coordinato da Jenny Radesky, dell’Università del Michigan, negli Stati Uniti. Lo studio ha incluso 422 genitori…

Leggi

Le persone con asma soffrono di più di ansia

Condividi:

I pazienti colpiti da asma, spesso, soffrono anche di disturbi d’ansia. Un gruppo di ricercatori della University of Southampton nel Regno Unito, del Suzhou Guangji Hospital in Cina e dell’University of Cape Town in Sud Africa ha valutato l’associazione tra l’asma e l’ansia. L’obiettivo? Fornire stime più precise sulla comorbilità. Gli studiosi hanno condotto una revisione sistematica e meta-analisi, pubblicata su Psychological medicine nel 2021, che ha incluso…

Leggi

Hikikomori: questionario ad hoc per rilevare precocemente la condizione

Condividi:

E’ stato aggiornato il questionario HQ-25, utilizzato in psichiatria per rilevare la condizione di isolamento sociale nota come Hikikomori. La revisione è stata compiuta dallo stesso team che lo ha messo a punto, un gruppo di psichiatri e neuropsichiatri della Kyushu University, in Giappone. L’Hikikomori è una condizione patologica in cui un individuo si ritira dalla società e resta in…

Leggi

Ansia in gravidanza può portare a nascite premature

Condividi:

Le donne che provano ansia relativamente alle proprie gravidanze sono a maggior rischio di dare prematuramente alla luce i loro bimbi rispetto a chi non vive con agitazione questa condizione. È quanto evidenzia uno studio coordinato da Christine Dunkel Schetter, dell’Università della California di Los Angeles, i cui risultati sono stati pubblicati sul Journal of Health Psychology. La ricerca, che…

Leggi

Tumore ovarico e sessualità: un binomio possibile

Condividi:

Negli ultimi anni la sopravvivenza delle donne affette da tumore ovarico è aumentata, al punto che il cancro può essere considerato una malattia cronica con cui la paziente impara a convivere. Un bel traguardo che però comporta nuove sfide. Dopo aver affrontato la paura, lo sconforto, lo stigma, dopo essersi sottoposte a terapie che possono avere effetti collaterali invalidanti e…

Leggi

Fertilità femminile, oltre all’età conta la riserva ovarica

Condividi:

Non solo l’età: anche la riserva ovarica, cioè il numero di ovociti disponibili, è un fattore determinante per la fertilità femminile e le probabilità di concepire embrioni con un numero corretto di cromosomi. È quanto hanno scoperto ricercatori dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia in uno studio pubblicato sulla rivista Human Reproduction. I ricercatori hanno preso in considerazione…

Leggi

Oms: la salute sessuale è un diritto, dall’adolescenza alla terza età

Condividi:

“La salute sessuale è importante per tutta la vita di una persona, dall’adolescenza all’età avanzata, non solo durante gli anni riproduttivi”. E rappresenta un diritto da rispettare. A ricordarlo è l’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) che, in vista del 4 settembre, Giornata mondiale della salute sessuale, sottolinea come per proteggerla siano fondamentali conoscenza, autodeterminazione, prevenzione delle malattie e di tutte…

Leggi

Oncoestetica e tumore ovarico: sentirsi belle nel proprio corpo che cambia

Condividi:

A seguito dei trattamenti chemioterapici, le donne con tumore ovarico possono incorrere in una serie di condizioni che vanno da una maggiore sensibilità della pelle alle infezioni, la neuropatia e l’alopecia. Il quinto incontro di Unica vivere con il tumore ovarico, è dedicato all’oncoestetica, quindi a tutti gli interventi che supportano le pazienti nel percorso di cura aiutandole ad alleviare…

Leggi

Riserva capacità mentale: l’attività fisica fa meglio alle donne

Condividi:

L’attività fisica e quella mentale aiutano a preservare le capacità di pensiero e ritardano la demenza, ma donne e uomini ne beneficiano diversamente. È quanto emerge da una ricerca pubblicata su Neurology da un team guidato da Judy Pa, dell’Università della California di San Diego (USA). Lo studio ha coinvolto 758 persone di età media di 76 anni, di cui…

Leggi

Con buona forma fisica da bambini ‘mente sveglia’ da adulti

Condividi:

Uno studio durato 30 anni mostra che i bambini che sono in forma e di peso normale avranno migliori funzioni cognitive da adulti. Condotto da Jamie Tait e Michele Callisaya del National Centre for Healthy Ageing, presso la Monash University a Melbourne, lo studio è stato pubblicato sul Journal of Science and Medicine in Sport. Gli esperti hanno iniziato lo…

Leggi

Meno ansia e depressione nei ragazzi con sport di squadra

Condividi:

I bambini e ragazzi che praticano sport di squadra hanno meno probabilità di soffrire di depressione o ansia, mentre quelli che invece si dedicano ad attività da svolgere individualmente come il tennis hanno un rischio aumentato di sviluppare queste problematiche. Lo rileva uno studio della California State University, pubblicato su Plos One. I ricercatori hanno analizzato i dati sulle abitudini…

Leggi


SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Nutri&Previeni © 2023