Troppo fluoro gravidanza, rischio problemi comportamento nel bambino

Condividi:

Elevati livelli di esposizione al fluoro durante la gravidanza sono legati a un aumento del rischio di problemi neurocomportamentali nei bambini: è quanto emerge in uno studio della Keck School of Medicine della Usc pubblicato sulla rivista Jama Network Open. Quasi i tre quarti della popolazione degli Stati Uniti riceve acqua potabile contenente fluoro, una pratica iniziata nel 1945 per…

Leggi

Un’infanzia sedentaria aumenta il carico cardiaco nell’adolescenza

Condividi:

Livelli elevati di sedentarietà fin dall’infanzia mettono a dura prova il cuore nel corso dell’adolescenza. A mostrarlo è una ricerca finlandese, guidata da Eero Haapala dell’Università di Jyväskylä, i cui risultati sono stati pubblicati dal Journal of the American Heart Association. Per lo studio, sono state valutate sedentarietà e attività fisica per un periodo di otto anni, dall’infanzia all’adolescenza, di…

Leggi

L’importanza del ferro in gravidanza: benefici per la mamma e per il bambino 

Condividi:

INFORMATIVA PUBBLICITARIA. In molte regioni del mondo le donne in gravidanza sono a rischio di sviluppare anemia da carenza di ferro. Le strategie preventive, come l’integrazione del ferro e l’educazione alimentare, sono fondamentali per affrontare questa sensibile problematica. Durante il periodo di gravidanza, pertanto, viene richiesto alla mamma di assumere complessivamente un ulteriore grammo di ferro, soprattutto nell’ultimo trimestre, perché…

Leggi

Meningite neonatale: nel 50% dei casi responsabili due tipi di E. coli

Condividi:

Uno studio condotto da un team dell’Università del Queensland, in Australia, coordinato da Mark Schembri, ha identificato i principali tipi di Escherichia coli che causano meningite neonatale e ha rivelato perché alcune infezioni si ripresentano, nonostante il trattamento con antibiotici. I risultati dello studio, il più ampio del suo genere mai condotto finora, sono stati pubblicati da eLife e hanno evidenziato che circa il…

Leggi

Ansia o sovrappeso, dipendono da ciò che papà mangia prima del concepimento

Condividi:

L’equilibrio di macronutrienti nella dieta del maschio influenza il comportamento ansioso dei figli e la salute metabolica delle figlie. A questa conclusione è arrivato uno studio condotto su animali di laboratorio da un team internazionale del Consorzio GECKO. I risultati della ricerca sono stati pubblicati da Nature Communications. Questo lavoro segna un passo avanti verso la comprensione di come l’alimentazione…

Leggi

Aborto. Parlamento europeo chiede al Consiglio dell’UE di aggiungerlo alla Carta dei diritti fondamentali

Condividi:

In una risoluzione non vincolante approvata giovedì con 336 voti a favore, 163 contrari e 39 astensioni, i deputati europei hanno dichiarato la volontà di inserire il diritto all’aborto nella Carta dei diritti fondamentali dell’UE, una richiesta già avanzata numerose volte. I deputati condannano il regresso sui diritti delle donne e tutti i tentativi di limitare o rimuovere gli ostacoli esistenti…

Leggi

Disturbo da stress post traumatico: modello basato su AI rileva i casi tra le neomamme

Condividi:

Un team del Massachusetts General Hospital di Boston ha sviluppato un modello, basato sull’intelligenza artificiale generativa, in grado di individuare precocemente le neomamme a rischio di disturbo da stress post-traumatico (PTSD). Il modello è stato descritto sulla rivista Scientific Report. Negli ultimi anni, il parto è stato riconosciuto come un importante fattore scatenante del PTSD, disturbo che, se non trattato,…

Leggi

Prevenzione della fertilità: in Italia +20% del ‘social freezing’, il congelamento per motivi sociali

Condividi:

La preservazione della fertilità attraverso il congelamento degli ovociti femminili sta prendendo sempre più piede in Europa, Italia compresa, e nel mondo, complici anche le dichiarazioni di personaggi famosi che hanno intrapreso questa strada, per motivi medici o per scelta personale. In media, le procedure in entrambi i casi sono aumentate del 25-30%-all’anno dal 2016 secondo la Società americana per…

Leggi

Gravidanza: uno studio mette in discussione le linee guida sull’aumento di peso

Condividi:

Secondo un nuovo studio condotto da ricercatori del Karolinska Institutet di Stoccolma- e pubblicato da The Lancet – la raccomandazione delle linee guida internazionali di prendere peso in gravidanza andrebbe riconsiderata. Le gestanti con obesità grave trarrebbero addirittura benefici dalla perdita di peso. Le linee guida redatte dallo US Institute of Medicine (IOM) consigliano, alle donne con obesità di prendere…

Leggi

Bambini: esposizione in utero ad antipsicotici non altera il neurosviluppo

Condividi:

Il rischio che l’esposizione in gravidanza a farmaci antipsicotici possa determinare problemi del neurosviluppo, scarso rendimento scolastico o disturbi dell’apprendimento nei nascituri, è nullo o minimo. A questa conclusione è giunto un ampio studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Università del Nuovo Galles del Sud, in Australia, coordinato da Claudia Bruno. Il team ha monitorato il rischio a lungo…

Leggi

Aborti spontanei, non sempre la causa è nella donna

Condividi:

C’è anche la complicità della qualità del liquido seminale nelle storie di donne che incorrono in aborti spontanei ricorrenti, cioè nella perdita di due o più gravidanze successive. L’insuccesso ostetrico, oggi attribuito in prevalenza a fattori femminili, come squilibri ormonali e metabolici, malformazioni uterine, infezioni del tratto genitale, alterazioni della coagulazione, avrebbe una potenziale spiegazione nell’uomo. A dimostrarlo sono recenti…

Leggi

Allattamento al seno. Solo 2/3 dei nati sani è allattato solo con latte materno alla dimissione

Condividi:

L’allattamento al seno non marcia ancora a pieno regime. Solo 2/3 dei nati sani, di buon peso ed a termine è allattato esclusivamente con latte materno alla dimissione dalla Maternità (per la precisione 67.3% di 33.367 neonati). La pratica del pelle a pelle (Skin-to-Skin Contact o SSC) non viene proprio effettuata nel 4.5% dei Punti Nascita, nel 43.8% dei Punti…

Leggi

Gravidanza: terapia cognitivo-comportamentale riduce ansia e depressione post partum

Condividi:

Un intervento cognitivo-comportamentale durante la gravidanza riduce in modo significativo le probabilità che le donne vadano incontro a forme da moderate a gravi di ansia e depressione sei settimane dopo il parto. È quanto emerge da uno studio condotto in Pakistan, i cui risultati sono stati pubblicati da Nature Medicine. La ricerca è stata finanziata dai National Institutes of Health americani…

Leggi

Esposizione ai raggi solari avrebbe effetti benefici sulla fertilità tra le donne di 30-40 anni

Condividi:

Studiando le fluttuazioni stagionali dei livelli di ormone anti-Mulleriano (AMH), un indicatore della fertilità femminile, un team israeliano ha scoperto che durante l’estate, le donne in tarda età riproduttiva, tra i 30 e i 40 anni, vanno incontro a un aumento della secrezione di questo ormone dalle ovaie. I risultati della ricerca, coordinata da Carmit Levy, dell’Univeristà di Tel Aviv,…

Leggi

Gravidanza: esposizione a ftalati mette a rischio il feto

Condividi:

Gli ftalati, una classe di sostanze chimiche derivate dalla plastica, possono insinuarsi negli alimenti ultraprocessati non solo attraverso gli imballaggi, ma anche attraverso i guanti indossati da chi manipola gli alimenti stessi. Entrando nella catena alimentare, queste sostanze mettono a rischio le donne in gravidanza perché possono attraversare la placenta ed entrare, così, nel flusso sanguigno fetale, causando stress ossidativo…

Leggi

Procreazione medicalmente assistita: la legge 40 compie 20 anni. Le tecniche evolvono, ma serve più awareness

Condividi:

In questi giorni, la legge 40 sulla Procreazione medicalmente assistita (PMA) compie 20 anni: datata 19 febbraio 2004, è poi entrata in vigore il 10 marzo dello stesso anno. “Nel 2004 la PMA non offriva le possibilità e le chance di successo che ci sono oggi – commenta Laura Rienzi, direttore scientifico dei centri Genera, una rete di 8 cliniche…

Leggi


SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Nutri&Previeni © 2024