Bimbi. Attenzione a olio di tea tree e di lavanda

20 marzo, 2018 nessun commento


Share

Disinfetta, con l’applicazione di alcune gocce sulla testa previene l’attaccamento di pidocchi e viene usato anche come profumatore per ambienti ma a quanto pare non bisognerebbe eccedere nell’utilizzo, specialmente sui maschietti, perché interferirebbe con gli ormoni. Dei rischi legati a un eccessivo utilizzo del tea tree oil, conosciuto anche come olio di Malaleuca, se ne è parlato nel corso del centesimo meeting annuale della Endocrine Society a Chicago, dove J. Tyler Ramsey, ricercatore del National Institute of Health, ha presentato i risultati del suo studio.

L’olio di malaleuca, così come quello di lavanda, interferirebbero con gli ormoni: “Questi oli contengono sostanze chimiche che dovrebbero essere usate con cautela perché alcune di queste sono potenziali perturbatori endocrini”, spiega l’esperto. Lo studio ha affrontato la questione della ginecomastia maschile, ovvero l’accrescimento del seno tra i maschi in età pre-puberale.

E’ stato osservato come una crescente quantità di casi fosse associata all’esposizione all’olio di lavanda e all’olio di tea tree. Dalle centinaia di sostanze chimiche che compongono i due olii sono stati individuati i componenti comuni. Grazie ad alcuni esperimenti, i ricercatori hanno notato come otto molecole che erano state estratte avevano diverse proprietà estrogeniche o anti-androgeniche legate alle condizioni che stimolavano la ginecomastia nei ragazzi in età pre-puberale.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*