Olio di crusca di riso: migliora aterogenicità nella malattia coronarica

Condividi:

Secondo uno studio pubblicato su Lipids in Health and Disease, incorporare 30 g di olio di crusca di riso nella dieta abituale del paziente è efficace nel migliorare gli indicatori di aterogenicità e insulino-resistenza tra gli uomini con malattia coronarica, probabilmente grazie alle sue proprietà antinfiammatorie. “Nonostante i recenti progressi nel riconoscimento di indicatori più affidabili per stimare la risposta…

Leggi