Disturbi alimentari in crescita con pandemia, un sostegno

Condividi:

Una “epidemia dentro l’epidemia”: disturbi come anoressia, bulimia, disturbi da alimentazione incontrollata (binge eating) negli ultimi 19 mesi – complice anche la pandemia – sono aumentati in maniera esponenziale. Lo rileva la Società Italiana per lo Studio dei Disturbi del Comportamento Alimentare, secondo la quale c’è stato un incremento del 30% di nuovi casi e una crescita pari al 50%…

Leggi

Dieta mima-digiuno smaschera cellule che alimentano il cancro

Condividi:

La dieta mima-digiuno può rappresentare un valido alleato contro il cancro al seno triplo negativo, smascherando le cellule staminali che alimentano la crescita del tumore e sono la principale causa della resistenza ai trattamenti e recidive. È quanto emerge dallo studio pubblicato sulla rivista Cell Metabolism e condotto da Università di Milano, Ifom e IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori ,coordinati…

Leggi

Aggiungere erbe e spezie ai piatti fa bene al cuore

Condividi:

Condire i piatti con abbondanti dosi di erbe e spezie non è solo un modo per rendere i pasti più gustosi, ma può migliorare anche la pressione sanguigna. Lo suggerisce un piccolo studio della Pennsylvania State University, pubblicato sull’American Journal of Clinical Nutrition, che ha osservato i benefici dell’aggiunta di alte dosi di spezie ed erbe in una alimentazione consueta.…

Leggi

Dieta anti-demenza: frutta, verdura, legumi, tè, caffè non devono mancare

Condividi:

Frutta, verdura, legumi, tè e caffè sono i pilastri di una dieta anti-demenza: infatti un lavoro pubblicato sulla rivista Neurology mostra che un’alimentazione ricca di questi alimenti – considerati tutti cibi con potere antinfiammatorio – riduce il rischio di ammalarsi di demenza. Lo studio ha coinvolto 1.059 individui di età media 73 anni, seguiti per un periodo di almeno tre…

Leggi

Alleviare dolore in travaglio e parto senza farmaci. Lo studio

Condividi:

Alleviare il dolore durante il travaglio e il parto senza farmaci è l’obiettivo di uno studio dell’Università di Siena da cui, riporta una nota, si sarebbe evidenziata l’efficacia di varie tecniche non invasive come massaggi, musicoterapia, ipnosi, termoterapia e pure distrazione attraverso la realtà virtuale. Si tratta di tecniche analgesiche non farmacologiche da applicare durante il parto indagate da un…

Leggi

Traumi infantili lasciano segni a lungo termine sulla salute

Condividi:

Chi ha vissuto traumi durante l’infanzia è più a rischio di sviluppare problemi di salute mentali e altre patologie. Lo suggerisce una ricerca dell’Università di Auckland (Nuova Zelanda), che ha analizzato 2.888 risposte a un sondaggio sulla violenza in famiglia condotto nel 2019 e associato le avversità dell’infanzia alle condizioni mentali e al maggiore rischio di sviluppo di malattie croniche,…

Leggi

Con la pandemia salute riproduttiva femminile a rischio

Condividi:

Il Covid ha deteriorato la salute riproduttiva femminile, incidendo a colpi di stress e disturbi del sonno sulla regolarità del ciclo mestruale, con potenziali ripercussioni a lungo termine sulla fertilità femminile. È quanto emerso da un’indagine che ha coinvolto oltre 1300 donne in età fertile condotta da Lisa Owens del Dipartimento di Endocrinologia presso il St. James’s Hospital di Dublino…

Leggi