Dieta sana ed equilibrata sempre meglio di alimenti super

26 novembre, 2015 nessun commento


Share

shutterstock_132182345Ultimamente si parla molto della salubrità di diversi alimenti: mirtilli e curcuma hanno poteri antinfiammatori, soia e salmone hanno effetti anticolesterolo, il cioccolato protegge il cuore, il cavolo è un alimento anticancro. Senza dimenticare le alghe dell’Atlantico, le bacche di Goji, le noci del Brasile e i funghi shiitake. Tutti cibi “super” ricchi di nutrienti salutari ma di certo non “magici” ed è per questo che vanno associati ad una dieta sana. Ricchi di vitamine e antiossidanti, spinti da una crescente attenzione all’alimentazione, sono ormai noti ai più, ma gli esperti mettono in guardia dal concedergli troppa fiducia e consigliano: “Meglio una ‘super dieta’ che concentrarsi su singoli alimenti”.

Non ci sono, infatti, criteri standard o definizioni legali per classificare un alimento come superfood. In genere sono ricchi di antiossidanti, molecole che aiutano a neutralizzare i radicali liberi, strettamente collegati con malattie cardiache, cancro, artrite, ictus, Parkinson e altre condizioni infiammatorie. Non sono però una magica panacea.

“Molte persone – spiega, su Medical News Today, Penny Kris-Etherton, professore di Nutrizione presso la Penn State University in Pennsylvania – hanno aspettative irrealistiche, pensando che questi alimenti possano proteggerli da problemi di salute. E magari ne mangiano uno o due al giorno, ma mantengono una cattiva alimentazione”. Va bene, insomma, prevederli in una dieta sana ed equilibrata, se disponibili, ma non ha senso girare mezza città per trovarli. Qualsiasi verdura a foglia verde o bacca si trovi nel vostro negozio di fiducia fornirà molti degli stessi benefici presenti nei  “super cibi” ma a un prezzo più basso.

Tag:, , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*