Salute cardiometabolica: i veri alleati sono sport e alimentazione

Condividi:

Fare regolarmente attività fisica e seguire una dieta sana per chi è nella mezza età può essere la chiave per raggiungere una salute cardiometabolica ottimale più avanti negli anni. A rivelarlo è uno studio, pubblicato sul Journal of the American Heart Association, realizzato dalla Boston University.

Gli studiosi hanno analizzato i dati di 2.379 adulti e hanno osservato che la combinazione delle due raccomandazioni durante la mezza età è associato a minori probabilità di avere la sindrome metabolica e di sviluppare gravi condizioni di salute. Coloro i quali avevano seguito le sole raccomandazioni sull’attività fisica avevano probabilità inferiori del 51% di sindrome metabolica. Quelli che avevano aderito alle linee guida dietetiche avevano probabilità inferiori del 33% e chi aveva seguito entrambe le linee guida aveva probabilità inferiori del 65% di sviluppare la sindrome metabolica.

“Gli operatori sanitari – spiega l’autore corrispondente dello studio, Vanessa Xanthakis – potrebbero utilizzare questi risultati per promuovere ulteriormente e sottolineare ai loro pazienti i benefici di una dieta sana e di un programma di esercizi fisici regolari per evitare lo sviluppo di numerose condizioni di salute croniche”.

Articoli correlati

Lascia un commento

*