Salute sessuale e riproduttiva della donna, in Italia c’è ancora molta strada da fare. Le riflessioni a Camerae Sanitatis

Condividi:

La denatalità in Italia non si ferma. Nel 2021 è stato toccato il picco negativo, con appena 399.431 nati tra la popolazione residente, ben 400mila in meno dell’anno precedente. Un trend che rischia di non essere invertito, perché il nostro Paese è ancora lontano dall’avere politiche utili a promuovere e soddisfare il desiderio delle donne di diventare genitori prima dei…

Leggi

Cardiologi, cruciale prevenzione su misura in base all’età

Condividi:

Non solo la diagnosi e i trattamenti, ma anche la prevenzione deve essere sempre più di precisione e personalizzata. A cominciare dalla sua declinazione per fasce d’età. Le malattie cardiovascolari continuano ad occupare saldamente il primo posto delle classifiche di mortalità, in tutti i Paesi industrializzati. E se sul versante delle cure sono stati fatti enormi progressi, la prevenzione stenta…

Leggi

Diabete: le 7 sane abitudini che riducono il rischio di demenza del 54%

Condividi:

Non fumare, consumare alcol con moderazione, svolgere attività fisica regolare, dormire e mangiare bene, tenersi impegnati e avere relazioni sociali. Sono le sette sane abitudini che possono aiutare le persone con diabete 2 a ridurre significativamente il rischio di ammalarsi di demenza. A dirlo è uno studio pubblicato su Neurology e coordinato dalla Shanghai Jiao Tong University School of Medicine…

Leggi

Parte ricerca italiana sul cibo per invecchiare in salute

Condividi:

Realizzare progetti e attività finalizzati allo sviluppo di interventi nutrizionali che aiutino a invecchiare in salute: è questo l’obiettivo che si sono dati il Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) e l’Università di Udine, dando vita ad una Unità di ricerca congiunta specializzata nello studio multidisciplinare integrato delle relazioni tra alimentazione e salute umana. L’iniziativa, frutto di un accordo triennale, è…

Leggi

Fertilità femminile, oltre all’età conta la riserva ovarica

Condividi:

Non solo l’età: anche la riserva ovarica, cioè il numero di ovociti disponibili, è un fattore determinante per la fertilità femminile e le probabilità di concepire embrioni con un numero corretto di cromosomi. È quanto hanno scoperto ricercatori dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia in uno studio pubblicato sulla rivista Human Reproduction. I ricercatori hanno preso in considerazione…

Leggi

Adolescenti: con poco sonno sovrappeso e obesità in agguato

Condividi:

Gli adolescenti che dormono meno di otto ore a notte hanno maggiori probabilità di essere in sovrappeso o obesi rispetto ai loro coetanei che dormono a sufficienza. È quanto emerge da uno studio condotto da ricercatori del Centro Nacional de Investigaciones Cardiovasculares (CNIC) di Madrid presentato nel corso del congresso della European Society of Cardiology. Lo studio ha analizzato il…

Leggi

Sottopeso e obesità aumentano il rischio di emicrania

Condividi:

Il sottopeso e l’obesità sono associati ad un aumento del rischio di emicrania. Lo rileva una revisione delle ricerche scientifiche sul tema della Tehran University of Medical Sciences pubblicata sulla rivista Headache: The Journal of Head and Face Pain. Dalla revisione, che ha incluso 41 studi osservazionali e nel complesso 792.500 partecipanti, è emerso che rispetto alle persone che avevano…

Leggi

Ansia da rientro a scuola, come aiutare i bimbi a superarla

Condividi:

Se le vacanze estive portano divertimento e gioia, il momento del rientro a scuola può essere invece problematico per alcuni bambini, specie a causa della cosiddetta ansia da separazione, cioè il timore di non avere al proprio fianco sempre la figura di riferimento che solitamente è un genitore. Se a ciò si aggiunge una nuova  esperienza scolastica, il quadro può…

Leggi

Cibi ultra-processati aumentano rischio di cancro e mortalità

Condividi:

Il consumo elevato di alimenti ultra-processati, come snack confezionati, bevande gassate, prodotti pronti, aumenta il rischio di cancro al colon e di morte, specie per cause cardiovascolari. È questo il responso che arriva da due studi pubblicati sul British Medical Journal. La prima delle due ricerche arriva dalla Tufts University di Boston e ha analizzato i dati di oltre 200mila…

Leggi

Oms: la salute sessuale è un diritto, dall’adolescenza alla terza età

Condividi:

“La salute sessuale è importante per tutta la vita di una persona, dall’adolescenza all’età avanzata, non solo durante gli anni riproduttivi”. E rappresenta un diritto da rispettare. A ricordarlo è l’Organizzazione mondiale della Sanità (Oms) che, in vista del 4 settembre, Giornata mondiale della salute sessuale, sottolinea come per proteggerla siano fondamentali conoscenza, autodeterminazione, prevenzione delle malattie e di tutte…

Leggi

Anche il tè nero allunga la vita. Basta berne 2 tazze al giorno

Condividi:

Non solo quello verde. Anche le persone che bevono il tè nero potrebbero avere più probabilità di vivere più a lungo rispetto a quelle che non lo fanno. Una maggiore assunzione è infatti associata a un minor rischio di mortalità tra coloro che bevono due o più tazze al giorno. A mostrarlo è un ampio studio condotto dai ricercatori del…

Leggi

Alimentazione: zuccheri fanno ingrassare alterando il microbiota. Lo studio sui topi

Condividi:

Non è soltanto per l’elevato apporto calorico che una dieta ricca di zuccheri e grassi fa ingrassare e favorisce lo sviluppo di diabete. Uno studio coordinato dalla Columbia University di New York e pubblicato sulla rivista Cell mostra infatti che una delle conseguenze della dieta tipicamente occidentale sia l’alterazione del microbiota e, attraverso questo, di alcune molecole immunitarie che esercitano…

Leggi

Diabete: con la giusta alimentazione si previene il rischio

Condividi:

Una dieta con diverse componenti benefiche, ispirata alla Dieta Mediterranea, attraverso la riduzione del grasso che si potrebbe accumulare in maniera anomala nel pancreas, ne migliora la capacità di produrre insulina. Di conseguenza, questi effetti potrebbero ridurre il rischio di sviluppare il diabete nella popolazione sana e ne potrebbero ritardare il peggioramento nelle persone che ne sono già affette. Sono…

Leggi

Ipertensione in gravidanza: rischio di malattie cardiovascolari aumentato nei 5 anni successivi

Condividi:

Una storia di disturbi ipertensivi della gravidanza è associata a un aumento da due a quattro volte del rischio di malattie cardiovascolari. Questo è quanto riferisce uno studio pubblicato su Medicine, e diretto da Jarawee Sukmanee, della Prince of Songkla University, in Tailandia, nel quale si conclude che, per una diagnosi precoce e una gestione appropriata, si suggerisce lo screening per…

Leggi

Artrite reumatoide: la sua gestione con alimenti antinfiammatori

Condividi:

Una revisione sistematica è stata condotta da un team di scienziati presso l’University of Limerick in Irlanda, la Deakin University e la La Trobe University in Australia, al fine di esplorare l’effetto degli interventi dietetici, con o senza integrazione di omega-3, per la gestione dell’artrite reumatoide (AR). Gli autori hanno incluso 20 studi per un totale di 1.063 partecipanti affetti…

Leggi

Togliere le uova dalla dieta mediterranea migliora il valore del colesterolo LDL?

Condividi:

L’adozione di un piano alimentare dietetico di tipo mediterraneo senza uova intere ha migliorato i parametri lipidici associati a un ridotto rischio di malattie cardiovascolari, secondo uno studio pubblicato su Nutrition Research. “La dieta mediterranea riduce le lipoproteine ​​aterogene e il rischio di malattie cardiovascolari. Abbiamo testato l’ipotesi che il consumo giornaliero di uova intere in una dieta mediterranea potesse…

Leggi

Annegamento. Oms: “Ogni anno causa 236 mila decessi. Soprattutto giovani e bambini”

Condividi:

L’annegamento è una delle principali cause di morte a livello globale per i bambini e i giovani di età compresa tra 1 e 24 anni, e la terza causa di decessi per lesioni in generale, l’annegamento provoca tragicamente oltre 236.000 vittime ogni anno. Sono i dati comunicati dall’Oms in occasione della Giornata mondiale per la prevenzione dell’annegamento. Più del 90%…

Leggi


SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Nutri&Previeni © 2022