Asma e allergie: nei bambini legate alla carenza di vitamina D

3 novembre, 2016 nessun commento


Share

vitamina DUna ricerca del Telethon Kids Institute di Perth, in Australia, condotta su bambini sotto i 10 anni geneticamente a rischio di contrarre malattie che coinvolgono il sistema immunitario, ha indicato che quelli che trascorrevano meno tempo al sole erano più suscettibili ad asma, allergie ed eczema. In pratica, i bambini con carenza di vitamina D sono esposti a maggior rischio di contrarre l’asma, poiché questa vitamina è importante per la funzione immunitaria.

Spiega l’esperta
“La vitamina D aiuta a promuovere la resistenza agli allergeni”, scrive la responsabile dello studio, l’immunologa Elysia Hollams sul Journal of Allergy and Clinical Immunology. “Questo significa che il nostro sistema immunitario può ignorare agenti che sono innocui, ma quando si contraggono allergie è perché il sistema immunitario risponde a qualcosa che dovrebbe invece ignorare”.

I primi due anni dell’infanzia sono stati individuati come un periodo critico in cui le allergie e le infezioni toraciche possono svilupparsi in disturbi più gravi. I bambini con carenza di vitamina D a sei mesi di età sono anche a maggior rischio di soffrire di due condizioni precedentemente associate con un più alto rischio di asma: una maggior presenza di batteri dannosi nelle vie respiratorie superiori e maggiore suscettibilità a gravi infezioni respiratorie inferiori accompagnate da febbre. Tuttavia un assorbimento sufficiente di vitamina D può aiutare a prevenire l’asma.

Vitamina D e sole

Lo studio ha considerato come livello minimo sufficiente 50 nanomoli per litro. Benché siano disponibili supplementi di vitamina D, l’immunologa raccomanda ai genitori di assicurare che i bambini trascorrano tempo sufficiente al sole. “Poiché la vitamina D è un marker dell’esposizione al sole, non sappiamo se i supplementi da soli possano dare il pieno beneficio di una sana esposizione al sole”, sostiene Hollams, ricordando tuttavia che troppa esposizione può essere dannosa. “In estate, è importante una protezione dal sole nelle ore più calde del giorno e quando l’indice UV è tre o più”, aggiunge.

Tag:, , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*