Bambini e primavera: colazione e spuntini per superare la stanchezza

22 marzo, 2016 nessun commento


Share

bambiniLa stagione primaverile, seppure più colorata e gioiosa del triste inverno, è portatrice di stanchezza che proprio in questo periodo può dare diversi problemi, soprattutto ai bambini. E’ dunque importante non saltare la colazione e neppure gli spuntini a metà mattina o a metà pomeriggio, meglio se a base di frutta e sotto forma di macedonia. Questo il consiglio di Giuseppe Morino, responsabile di educazione alimentare dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma.

L’esperto consiglia
“In primavera è possibile che la stanchezza sia più in agguato, occorre stare per questo attenti ai ritmi sonno-veglia che possono risentire soprattutto dell’arrivo dell’ora legale: si va magari a letto tardi e si fa fatica a svegliarsi al mattino – spiega l’esperto – ma è importante fare una colazione adeguata, che preveda una parte liquida (latte o yogurt per il calcio) e una solida (pane e marmellata, cereali, crostata fatta in casa)”. A metà mattinata la frutta, meglio se sotto forma di macedonia, è l’ideale per recuperare le energie, e a questo vanno aggiunti pasti completi, un’alimentazione il più possibile varia, stando attenti anche che il bambino beva abbastanza acqua. “Poi ogni piccolo è una cosa a sé, occorre regolarsi – conclude Morino – ad esempio, se il pasto a scuola non è stato abbastanza soddisfacente per merenda si può optare per mezzo panino, una fetta di pizza, due biscotti”.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*