Estate: 6 ragazzi su 10 scelgono una dieta sostenibile

2 agosto, 2016 nessun commento


Share

dieta mediterraneaIn estate si è più propensi, dato il tempo libero e la ricchezza di buoni prodotti della natura, ad adottare una dieta salutare e ad aumentare l’attività fisica, ma si può fare di più. Da Nord a Sud, infatti, 6 ragazzi su 10 si dichiarano pronti ad adottare diete sostenibili, attente quindi alla salute ma anche all’ambiente, anche se le percepiscono talvolta troppo care. E’ quanto emerge da una indagine Vox Populi realizzata dalla Fondazione Barilla center for food and nutrition (Bcfn) su un campione di oltre 800 ragazzi tra i 18 e i 30 anni in tutte le regioni italiane.

La dieta sostenibile
Una scelta, questa, che spinge sempre più – stando ai risultati della Vox Populi – i ragazzi a privilegiare a tavola cereali, olio di oliva, frutta e verdura. Un comportamento alimentare che include mangiare cibo prodotto localmente (per ridurre l’energia spesa nel settore dei trasporti), la scelta di carne di maiale e di pollame, invece di manzo e agnello (per limitare le emissioni di gas) e l’utilizzo di ogni parte di ingredienti (torsoli di mela, croste di formaggio, ecc.) per limitare lo spreco di cibo.

L’esperto raccomanda
“Nutrirci bene è fondamentale, ma dobbiamo farlo senza depauperare il mondo in cui viviamo, quello vegetale e quello animale. Questo perché la nostra salute e quella del nostro pianeta sono strettamente collegate. Occhio al piatto, quindi: pochi grassi di origine animale, poche proteine della carne a favore di quelle dei legumi, molta frutta e verdura, i carboidrati meglio se non raffinati (pasta e farine integrali), pochi zuccheri, pesce almeno 2-3 volte alla settimana, poco sale, e non più di un bicchiere di vino al giorno”, raccomanda Gabriele Riccardi, professore di endocrinologia e malattie del metabolismo presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II.

“Un’alimentazione che si basa su queste semplici regole, trova le sue radici nella dieta mediterranea tradizionale, diventata in tutto il mondo sinonimo di buona cucina e benessere. L’estate può essere un ottimo momento per adottare una dieta sostenibile: al mare, anziché scegliere panini e gelati, si può riscoprire il piacere di un pasto a base di frutta. Anche l’acqua va riscoperta. Se si ha voglia di qualcosa di dolce, potremmo preferire il ghiacciolo o uno yogurt-gelato. L’estate è anche un buon momento per valorizzare l’esercizio fisico, approfittando di maggiori spazi e tempo libero”, conclude Riccardi.

Tag:, , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*