Gravidanza: uso dolcificanti artificiali favorisce obesità nel bebè

10 maggio, 2016 nessun commento


Share

gravidanzaLe future mamme che pensano di far bene utilizzando i dolcificanti artificiali in gravidanza, magari anche bevendo bibite dolcificate con queste sostanze, dovrebbero sapere che, seppure non calorici, i dolcificanti artificiali sono sconsigliati durante la gravidanza, poiché potrebbero ”condannare” il nascituro a sovrappeso e obesità sin nei primissimi anni di vita. E’ quanto suggerisce uno studio condotto da Meghan Azad, della University of Manitoba in Canada e pubblicato sulla rivista JAMA Pediatrics.

Lo studio
Già in passato alcune ricerche avevano evidenziato un legame tra consumo di dolcificanti artificiali (paradossalmente usati proprio per evitare le calorie degli zuccheri) e rischio di malattie metaboliche come il diabete e obesità. Ma a detta dei ricercatori canadesi è la prima volta che si va a vedere l’impatto dei dolcificanti sulle donne in gravidanza e sui loro bebè. Gli esperti hanno coinvolto oltre 3000 coppie mamma-bebè e raccolto informazioni sulla dieta delle donne in gravidanza. E’ emerso che oltre una donna su 4 (29,5%) consumava abitualmente bevande dolcificate con sostanze artificiali; il 5,1% lo faceva addirittura tutti i giorni. Ebbene, il rischio del bebè di essere sovrappeso o obeso al primo compleanno è risultato proporzionale al livello di consumo materno di tali bevande. Non si è invece trovata un’analoga associazione tra consumo di bibite normalmente zuccherate e rischio obesità per il bebè. Secondo gli autori è importante condurre nuovi e più ampi studi per indagare più a fondo questi risultati e decifrarne l’origine.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*