Il segreto di lunga vita? Camminare meno di 2 ore a settimana

20 ottobre, 2017 nessun commento


Share

Tecnicamente basterebbero meno di 150 minuti a settimana di attività fisica per rimanere in forma e ridurre il rischio di morte per tutte le cause. A rivelarlo è una ricerca pubblicata sull’American Journal of Preventive Medicine e condotta da Alpa Patel, del Cancer Prevention Study-3 for the American Cancer Society (ACS), coinvolgendo quasi 140 mila individui nello studio.

Le raccomandazioni vigenti dicono che è bene svolgere almeno 150 minuti di attività fisica moderata a settimana, di cui la camminata è un buon esempio, o 75 minuti settimanali di attività più intensa. Ma, secondo lo studio di Patel si ottengono buoni risultati in termini di riduzione della mortalità per tutte le cause (cardiovascolari, respiratorie, tumori etc) anche facendo meno.

La ricercatrice ha visto che camminare meno di 2 ore a settimana riduce sensibilmente il rischio di morte rispetto alla completa sedentarietà e che rispetto a camminare anche 5 ore settimanali il guadagno in termini di ulteriore riduzione del rischio non è poi così elevato. Quindi la buona notizia è che per rimanere in salute basta “fare quattro passi”, visto che camminare è un’attività semplice, economica, che non richiede allenamento e che si può praticare a qualunque età.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*