In Italia da Nord a Sud è al via la ‘Settimana del benessere sessuale’

21 settembre, 2017 nessun commento


Share

E’ al via anche quest’anno la Settimana del benessere sessuale. Consulenze gratuite, conferenze, seminari e sportelli nelle scuole, sono le iniziative organizzate in tutta Italia dalla Federazione Italiana Sessuologia Scientifica (FISS) per la quarta edizione che si terrà dal 25 al 29 settembre 2017, con il patrocinio del Ministero della Salute.

Lo scopo anche quest’anno è aumentare l’attenzione verso l’educazione sessuale e affettiva in Italia, diffondendo una conoscenza adeguata delle tematiche legate alla sessualità con il supporto delle ricerche in sessuologia scientifica, “per aiutare la persona a trovare il proprio equilibrio attraverso la conquista del benessere”. La centralità della salute sessuale per l’individuo e la collettività è stata ribadita anche dalle più importanti organizzazioni internazionali, fra cui l’UNESCO, l’UNFPA e l’OMS.

In particolare, l’Organizzazione Mondiale della Sanità negli ‘Standard per l’Educazione Sessuale in Europa’ e la ‘Guida alla realizzazione’, tradotti e curati dalla FISS nell’edizione Italiana, ha sottolineato proprio il ruolo della promozione della salute sessuale, della prevenzione precoce dei disturbi sessuali e della promozione di stili di vita salutari.

Le attività
Durante la Settimana, gli iscritti alla Federazione aderenti all’iniziativa apriranno gli studi per offrire consulenze gratuite nelle diverse regioni italiane. Sul sito della Federazione e sulla pagina Facebook è possibile scegliere il professionista più vicino a casa fra gli oltre 200 che quest’anno hanno aderito al progetto.

A confronto con gli studenti
La cultura e consapevolezza del benessere sessuale parte sin dalla prima adolescenza. A questo proposito, la FISS attiverà durante la settimana degli sportelli d’ascolto nelle scuole. L’attività di consulenza in questo caso sarà offerta sia sotto forma di colloquio personale sia di incontro con la classe.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*