Menopausa più lontana con pesce e legumi

7 maggio, 2018 nessun commento


Share

(Reuters Health) – Mangiare più pesce e legumi ritarderebbe di anni l’arrivo della menopausa, mentre il consumo di più carboidrati, tra cui pasta e riso, sarebbe legato a una menopausa più precoce. È quanto hanno evidenziato alcuni ricercatori inglesi, guidati da Yashvee Dunneram dell’Università di Leeds, che hanno pubblicato un articolo sul Journal of Epidemiology and Community Health.

Lo studio
I ricercatori hanno preso in considerazione 14.712 donne di età compresa tra i 35 e i 69 anni, di cui 1.874 erano in pre-menopausa e 914 sono entrate in menopausa nei quattro anni successivi al’inizio dello studio. L’età media di comparsa della menopausa era di 50,5 anni e la metà delle donne aveva 51 anni o più all’arrivo della menopausa naturale. Dopo aver preso in considerazione fattori come la dipendenza dal fumo e il peso, i ricercatori hanno evidenziato che per ogni porzione aggiuntiva giornaliera di legumi, si aveva un ritardo di un anno dall’inizio della menopausa, mentre ogni porzione in più di pesce azzurro era legata a un ritardo di tre anni. Inoltre, un maggior apporto di vitamina B6 e zinco si legava a un esordio leggermente ritardato della menopausa, mentre ogni porzione giornaliera di riso o pasta in più risultava collegata all’arrivo della menopausa 1,5 anni prima.

Fonte: Journal of Epidemiology and Community Health
Shereen Lehman
(Versione italiana Quotidiano Sanità/Nutri & Previeni)

Tag:, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*