Sessualità: per molte donne è ancora tabù

22 ottobre, 2015 nessun commento


Share

shutterstock_123444658Ricevono ancora troppe informazioni sbagliate sui rapporti sessuali e sui metodi contraccettivi, ma hanno anche idee molto vaghe sull’anatomia del corpo umano, sia al maschile che al femminile. Questo è quanto pensano i ginecologi delle giovani donne, che dimostrano di non avere una corretta cultura sulla sessualità: la conferma viene da un’indagine presentata al Congresso nazionale “Nutrizione, stili di vita e salute della donna” della Società italiana di ginecologia e ostetricia (Sigo) tenutosi a Milano (18-21 ottobre) che ha riunito oltre 2.500 esperti.

L’indagine ha coinvolto quasi 6.000 donne tra i 20 e i 30 anni (di cui 500 italiane) di 11 diversi Paesi europei, oltre al Canada. “Sei donne su dieci – spiega Paolo Scollo, presidente nazionale Sigo – ritengono sia normale provare dolore durante i rapporti sessuali”.

“Il 56% non conosce la posizione esatta della vagina. Mentre per il 5% il coito interrotto può essere un valido modo per prevenire una gravidanza indesiderata”.    E ancora, oltre il 20% delle 20-30enni italiane ha appreso su internet informazioni false, o non esatte, sulla sessualità. “La Rete e’ il luogo dove nascono e crescono queste bufale molto diffuse anche tra le non giovanissime – prosegue Scollo – il 2% delle ragazze crede addirittura che esista un legame tra il numero di scarpe di un uomo e le dimensioni del suo pene”. “Per il 4% un bagno caldo dopo un rapporto non protetto può rappresentare un’alternativa alla pillola del giorno dopo. Sono gravi lacune che si devono colmare con una maggiore informazione corretta” – aggiunge.

Anche per questo la Sigo ha realizzato il libretto “Tutto quello che devi sapere sulla contraccezione fit and forget”, che promuove  e illustra dispositivi per la contraccezione ad azione prolungata, come la spirale intrauterina o i dispositivi sottocutanei. “Sarà distribuito nei prossimi mesi negli ambulatori di ginecologia e nei consultori italiani, mentre è già disponibile “Scegli Tu” un nuovo progetto d’informazione e un portale su Internet nel quale “I nostri esperti – conclude Scollo – “rispondono alle domande degli utenti sette giorni su sette, e vi si trovano notizie sicure e certificate”.

Tag:, , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*