Studio inglese: zucchero percepito peggio di sale e grassi

3 Marzo, 2020 nessun commento


Condividi:

Altro che sale o grassi, il nemico prescelto dai consumatori sembra essere lo zucchero. A suggerirlo è uno studio condotto dall’Università di Nottingham che, grazie a un sondaggio i cui risultati sono stati pubblicati sul Journal of Human Nutrition and Dietetics, ha fatto notare come proprio gli alimenti con un alto contenuto di zuccheri vengano di gran lunga percepiti come peggiori per la salute, rispetto a quelli con un eccesso di grassi, di grassi saturi e di sale.

La ricerca è stata condotta su 858 persone usando il sistema dell’etichetta-semaforo: un modo che permette, proprio attraverso i colori verde, giallo e rosso sugli imballaggi, di avvicinarsi con più o meno fiducia su un prodotto alimentare e che descrivono in modo immediato la salubrità degli alimenti stessi. I prodotti con un alto contenuto di zucchero sono stati di gran lunga percepiti come i peggiori per la salute. I risultati invece dei prodotti con un eccesso di grassi, grassi saturi e sale sono stati invece meno scoraggianti. E i consumatori hanno comunque seguito i suggerimenti del semaforo: quelli contrassegnati con un’etichetta rossa sono stati evitati molto di più.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*