Italia, parte un progetto per la transizione dall’assistenza pediatrica a quella “adulta”

Condividi:

In Italia il 10-15% degli adolescenti ha una malattia cronica, ma non esistono dei ‘percorsi di transizione’ per passare dall’assistenza di tipo pediatrico a quella ‘da adulti’. È questo, in sintesi, il quadro disegnato dagli esperti in occasione della presentazione del progetto ‘Transitional Care’ . Il progetto, coordinato da Domenico Tangolo dell’Università di Torino  consiste in una ‘check list’ per pianificare…

Leggi

Gravidanza e rischio rosolia. Il 37% delle donne non sa se è protetta

Condividi:

Una preoccupante evidenza emerge dal monitoraggio condotto nel periodo 2012-2015 dall’Istituto superiore di sanità (Iss). Solo quattro donne su dieci sono state vaccinate contro la rosolia e addirittura una su tre non sa se è o meno protetta contro questa malattia che, se contratta durante la gravidanza, può provocare problematiche al nascituro, come sordità, cecità, problemi al cuore e al sistema…

Leggi

Colesterolo LDL a congresso: stilate nuove linee guida multidisciplinari

Condividi:

Al congresso dell’Associazione nazionale dei cardiologi ospedalieri (Anmco) di a Rimini, in un documento condiviso da 16 società scientifiche di concerto con l’Istituto superiore di sanità (Iss), sono state per la prima volta stilate le linee guida sul colesterolo Ldl, il principale fattore di rischio cardiovascolare. I numeri  L’ipercolesterolemia, alti livelli sierici di colesterolo Ldl, quello ‘cattivo’, pesa sui costi sanitari…

Leggi

Virus Zika: in Italia basso rischio epidemia

Condividi:

Con la bella stagione, anche in Italia, arrivano sempre più numerose le famigerate zanzare, che oggi preoccupano sempre di più anche per via del virus Zika. Comunque chi fosse veramente preoccupato che un’epidemia di Zika si possa verificare anche in Italia, sappia che per il nostro Paese questo rischio sembra essere molto basso. Infatti, la zanzara Aedes albopictus, diffusa nei…

Leggi

Italia e alcol: 8 milioni bevitori a rischio, più accaniti giovani e anziani

Condividi:

Nonostante sia stata evidenziata una riduzione, nel nostro Paese i consumi di alcol continuano ad essere preoccupanti. Sono, attualmente circa otto milioni i consumatori di alcol a rischio in Italia, di questi 720 mila sono “heavy drinkers”, cioè bevitori pesanti, che consumano una quantità di alcol dannosa per la salute (l’Oms definisce “dannosi” i consumi giornalieri di oltre 40 grammi…

Leggi

Olio di palma certificato sostenibile, basta allarmismi

Condividi:

L’Istituto superiore di sanità (Iss) ha dissipato finalmente gli allarmismi sulla nocività dell’olio di palma dopo che gli esperti hanno prodotto i risultati di uno studio centrato su questo tema. Giuseppe Allocca, presidente dell’Unione italiana per l’olio di palma sostenibile ha così commentato: “Siamo molto soddisfatti del parere espresso dall’Istituto superiore di sanità sull’olio di palma, che in questo modo…

Leggi

Olio di palma: usare con cautela, ha troppi acidi grassi saturi

Condividi:

Ultimamente si parla molto dell’olio di palma che viene colpevolizzato di essere poco salutare o anche tossico. Nell’olio di palma, non c’è un ingrediente specifico particolarmente tossico che non si trova in altri alimenti simili, ma è la concentrazione di grassi saturi presenti a far sì che vada utilizzato con cautela. In Italia, infatti, sia adulti che bambini assumono più…

Leggi

Ragazzi: benessere psicologico “in costruzione”

Condividi:

L’Istituto superiore di sanità (Iss) ha realizzato un manuale pensato per il benessere psicologico dei ragazzi e per promuovere la ‘salute mentale positiva’ nei ragazzi del primo biennio delle scuole secondarie superiori. Obiettivo della pubblicazione è promuovere e migliorare le capacità di definire obiettivi, risolvere problemi, comunicare in modo assertivo, negoziare, cooperare e controllare gli impulsi. Tutte abilità che possono aiutare…

Leggi

Più di 1 milione gli italiani “influenzati”

Condividi:

Seppure con un po’ di ritardo rispetto alle previsioni che paventavano un “tutti a letto” già nel periodo natalizio, adesso la curva del contagio dell’influenza comincia a salire. Sono sempre di più i casi in Italia e nella settimana dall’11 al 17 gennaio, è cominciata la fase del cosiddetto picco stagionale. E’ quanto si legge sul rapporto epidemiologico della sindrome…

Leggi

Dopo Expo cambia l’educazione alimentare a scuola

Condividi:

Grazie a un accordo di convenzione tra il Ministero della Salute – Direzione Generale per l’igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione e l’Istituto Superiore di Sanità (ISS) a ottobre di quest’anno, fra le attività  del dopo Expo, si è avviato un programma sperimentale di educazione alimentare denominato “Sperimentazione Salute” utilizzando la piattaforma ‘Maestra Natura’, un metodo innovativo per…

Leggi

Virus influenza sempre in agguato

Condividi:

Sono in crescita i casi di influenza e siamo già arrivati, dall’inizio dell’arrivo del virus stagionale, a circa 378.000 italiani colpiti, soprattutto bambini. L’assunzione di troppi farmaci antifebbrili e antivirali, ma soprattutto degli antibiotici senza prescrizione medica, è sconsigliata dagli esperti e comunque non serve né a debellare il virus né a placare del tutto i sintomi. In attesa del picco…

Leggi

Troppo sale, poca salute

Condividi:

Troppo sale nei piatti degli italiani, soprattutto se residenti al Sud: cibi ‘super saporiti’ che mettono però seriamente a rischio la salute del cuore e che abbondano in modo preoccupante principalmente sulle tavole delle persone socialmente e culturalmente svantaggiate. Questo è quanto rivela uno studio pubblicato sul British Medical Journal e realizzato dall’Istituto Superiore di Sanità (ISS) nell’ambito del Programma…

Leggi

Gravidanza: bere alcol danneggia il feto

Condividi:

Bere in gravidanza, anche se è in piccolissime quantità, fa male al nascituro, comportando  diversi rischi per la sua salute. Questo, in sostanza, è quanto evidenziato dell’ultimo studio scientifico italo-spagnolo sulla sindrome feto-alcolica, diretto da Simona Pichini dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) e in pubblicazione sulla rivista Clinical Chemistry and Laboratory Medicine. Lo studio condotto su 168 coppie mamma-neonato (presso…

Leggi