Tonsille: per i bambini sotto i 3 anni, meglio ricovero in ospedale

9 aprile, 2018 nessun commento


Share

(Reuters Health) – Rispetto a quelli più grandi, i bambini che si sottopongono all’intervento di asportazione delle tonsille prima dei tre anni avrebbero un rischio maggiore di andare incontro a complicanze post-operatorie. È quanto emerge da uno studio coordinato da Claire Lawlor, del Boston Children’s Hospital, e pubblicato da JAMA Otolaryngology Head & Neck Surgery.

Lo studio
I ricercatori hanno preso in considerazione 1.817 bambini di età compresa tra uno e sei anni, che si sono sottoposti a tonsillectomia tra il 2005 e il 2015. In particolare, 455 bambini avevano un’età inferiore ai tre anni. La maggior parte di questi è stata sottoposta a una procedura ambulatoriale. Complessivamente, 95 pazienti, pari al 5,2%, hanno fatto registrare complicanze post-operatorie come emorragia, difficoltà respiratorie e disidratazione. Nei bambini sotto i tre anni le probabilità di andare incontro a complicanze post-operatorie aumentavano del 50% . Infatti, 32 bambini sotto questa soglia di età pari al 7% del totale, hanno avuto delle complicanze, contro 63 del gruppo più grande, pari al 4,6% del gruppo. Inoltre, tra i bambini più piccoli, il 25% delle complicanze si è verificato nelle prime 24 ore dall’intervento, rispetto al 9,5% registrato tra i bambini più grandi.

Fonte: JAMA Otolaryngology Head & Neck Surgery
Lisa Rapaport
(Versione italiana Quotidiano Sanità/Popular Science)

Tag:, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*