Bambini a contatto con animali domestici e prevalenza di asma e rinite allergica

Condividi:

Un team di ricercatori in Cina ha condotto una meta-analisi per comprendere quanto sia diffusa l’asma e la rinite allergica tra i bambini esposti agli animali domestici. Pubblicato su European Archives of Oto-Rhino-Laryngology nel 2024, lo studio ha esaminato quattordici ricerche, rivelando che la percentuale complessiva di bambini con asma esposta agli animali domestici era del 19,0% (intervallo di confidenza (IC) del 95%:…

Leggi

Aborto. Parlamento europeo chiede al Consiglio dell’UE di aggiungerlo alla Carta dei diritti fondamentali

Condividi:

In una risoluzione non vincolante approvata giovedì con 336 voti a favore, 163 contrari e 39 astensioni, i deputati europei hanno dichiarato la volontà di inserire il diritto all’aborto nella Carta dei diritti fondamentali dell’UE, una richiesta già avanzata numerose volte. I deputati condannano il regresso sui diritti delle donne e tutti i tentativi di limitare o rimuovere gli ostacoli esistenti…

Leggi

Disturbo da stress post traumatico: modello basato su AI rileva i casi tra le neomamme

Condividi:

Un team del Massachusetts General Hospital di Boston ha sviluppato un modello, basato sull’intelligenza artificiale generativa, in grado di individuare precocemente le neomamme a rischio di disturbo da stress post-traumatico (PTSD). Il modello è stato descritto sulla rivista Scientific Report. Negli ultimi anni, il parto è stato riconosciuto come un importante fattore scatenante del PTSD, disturbo che, se non trattato,…

Leggi

Prevenzione della fertilità: in Italia +20% del ‘social freezing’, il congelamento per motivi sociali

Condividi:

La preservazione della fertilità attraverso il congelamento degli ovociti femminili sta prendendo sempre più piede in Europa, Italia compresa, e nel mondo, complici anche le dichiarazioni di personaggi famosi che hanno intrapreso questa strada, per motivi medici o per scelta personale. In media, le procedure in entrambi i casi sono aumentate del 25-30%-all’anno dal 2016 secondo la Società americana per…

Leggi

La Pappa Reale: il “superalimento” per bambini e adulti

Condividi:

INFORMATIVA PUBBLICITARIA. La Pappa Reale è da secoli uno dei prodotti naturali più utilizzati nella medicina ed è spesso consigliata come integratore alimentare a qualsiasi fascia di età. Grazie alla presenza di vitamine, minerali, proteine, zuccheri e lipidi, viene considerata un vero e proprio superalimento. Gli effetti benefici attribuiti alla Pappa Reale sono principalmente quello di essere un ottimo rimedio…

Leggi

Colon irritabile nei bambini. Stilate le prime linee guida italiane

Condividi:

Dolore addominale, alterazioni della funzione intestinale di intensità e frequenza variabili: sintomi che possono avere una ricaduta significativa sulla qualità di vita dei bambini e creare allarme nei genitori. Parliamo del Colon irritabile nei bambini, una condizione che negli ultimi 20 anni in Italia questa condizione è stata la causa di visite e accertamenti sul 5-10% dei piccoli. Con un…

Leggi

Diabete di tipo 1 e celiachia: in Italia al via gli screening pediatrici, i primi al mondo previsti per legge

Condividi:

Prende il via con un progetto pilota che coinvolgerà quattro Regioni il primo programma in Italia di screening per il diabete di tipo 1 e per la celiachia che mira a identificare, nella popolazione pediatrica sana, le persone a rischio di sviluppare una o entrambe queste malattie, in modo da poter offrire loro un trattamento precoce. Il progetto, reso possibile…

Leggi

Tumore ovarico, l’appello dell’Ovarian Cancer Commitment

Condividi:

In Italia fino all’80% dei casi di tumore ovarico viene diagnosticato tardi. Ogni anno vengono stilate 4.800  nuove diagnosi l’anno con la malattia già in fase avanzata. È dunque necessario aumentare la consapevolezza tra le donne, attraverso opportune campagne informative. È inoltre importante favorire e velocizzare, per tutte le pazienti, l’accesso ai test per biomarcatori predittivi e alle cure innovative.…

Leggi

Gravidanza: uno studio mette in discussione le linee guida sull’aumento di peso

Condividi:

Secondo un nuovo studio condotto da ricercatori del Karolinska Institutet di Stoccolma- e pubblicato da The Lancet – la raccomandazione delle linee guida internazionali di prendere peso in gravidanza andrebbe riconsiderata. Le gestanti con obesità grave trarrebbero addirittura benefici dalla perdita di peso. Le linee guida redatte dallo US Institute of Medicine (IOM) consigliano, alle donne con obesità di prendere…

Leggi

Endometriosi. In Italia almeno 3 milioni di donne con diagnosi conclamata, ma numeri sottostimati

Condividi:

Una malattia cronica invalidante ad altissimo impatto sociale che colpisce il 10-15% delle donne in età riproduttiva. È l’endometriosi una patologia che si manifesta nelle donne con un dolore pelvico tanto intenso e disturbante da determinare un significativo peggioramento della qualità della vita, con ripercussioni sull’attività lavorativa ma anche di relazione, con i familiari e il partner. Secondo i più…

Leggi

Probiotici in gravidanza contro il diabete? Servono più studi

Condividi:

Secondo una revisione della letteratura pubblicata su Biology, non esistono abbastanza dati per comprendere se la somministrazione di probiotici possa effettivamente aiutare a prevenire lo sviluppo del diabete mellito gestazionale in gravidanza. “Si ritiene che i probiotici, come integratori o ingredienti alimentari, esercitino effetti salutari promettenti se somministrati in quantità adeguata. Gli effetti salutari dei probiotici sono legati alla prevenzione…

Leggi

Digiuno intermittente: i possibili rischi per il cuore

Condividi:

Un’analisi condotta su oltre 20.000 adulti statunitensi suggerisce che le persone che consumano cibo solo in un periodo ben preciso della giornata, nell’arco di 8 (parliamo quindi di un piano di alimentazione a tempo limitato) potrebbero essere più inclini a morire di malattie cardiovascolari rispetto alle persone che mangiano nell’arco di 12-16 ore al giorno. La ricerca preliminare è stata…

Leggi

Biomarcatori dell’endometriosi: a che punto siamo

Condividi:

L’identificazione di biomarcatori potrebbe aiutare a decifrare la fisiopatologia dell’endometriosi oltre ad essere utilizzata per lo sviluppo di approcci diagnostici e prognostici non invasivi ed essenziali per migliorare notevolmente la cura delle pazienti. Nonostante gli sforzi fatti finora, nessun singolo potenziale biomarcatore, o combinazione, è stata validato clinicamente per l’endometriosi. Molti studi hanno esaminato i marcatori biologici associati all’endometriosi in…

Leggi

Con una multivitamina al giorno, due anni di memoria in più

Condividi:

Nuovi dati confermano l’efficacia dei complessi multivitaminici nel rallentare in modo significativo il declino cognitivo e mnemonico negli anziani: uno studio condotto dal Massachusetts general hospital, ha osservato una sorta di ‘guadagno’ di due anni in più di memoria e capacità di ragionamento e pianificazione negli over 60 che assumevano una pillola multivitaminica al dì, rispetto a chi non la…

Leggi

Giornata mondiale dell’acqua. Unicef, ogni giorno oltre mille bambini sotto i 5 anni muoiono per malattie legate ad acqua e servizi igienici inadeguati

Condividi:

Ogni giorno, oltre mille bambini sotto i 5 anni muoiono a causa di malattie legate ad acqua e servizi igienici inadeguati, uccidendo oltre 1,4 milioni di persone all’anno. A livello mondiale quasi 1 miliardo di bambini (953 milioni) sono esposti a livelli alti o estremamente alti di stress idrico. In Italia invece si stima che nel 2022 fossero circa 298…

Leggi

Bambini: esposizione in utero ad antipsicotici non altera il neurosviluppo

Condividi:

Il rischio che l’esposizione in gravidanza a farmaci antipsicotici possa determinare problemi del neurosviluppo, scarso rendimento scolastico o disturbi dell’apprendimento nei nascituri, è nullo o minimo. A questa conclusione è giunto un ampio studio condotto da un gruppo di ricercatori dell’Università del Nuovo Galles del Sud, in Australia, coordinato da Claudia Bruno. Il team ha monitorato il rischio a lungo…

Leggi


SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Nutri&Previeni © 2024