Prevenzione: problemi dentali e rischi per la salute generale

Condividi:

La salute orale contribuisce al benessere generale di tutto il corpo. Nel nuovo episodio di In Bocca alla Salute – il format dedicato alla salute orale realizzato da Sics (Società Italiana di Comunicazione Scientifica) e Popular Science, con il contributo non condizionante di Procter&Gamble – parliamo di come la salute orale incide sulle complicanze sistemiche, come i problemi cardiovascolari, le…

Leggi

Obesità e malattie cardiometaboliche: il segreto è nell’intestino

Condividi:

Un gruppo di ricercatori dell’Istituto Europeo di Oncologia (IEO) e dell’Università di Trento ha scoperto che Blastocystis, microrganismo eucariote presente nel nostro microbiota intestinale, gioca un ruolo chiave nel rapporto dieta-salute, contribuendo così a spiegare perché ognuno di noi risponde diversamente allo stesso regime alimentare ed ha di conseguenza una diversa predisposizione a sviluppare malattie intestinali e cardiometaboliche. I risultati dello studio,…

Leggi

Infertilità, una radiografia ‘full body’ della donna per creare piani nutrizionali personalizzati

Condividi:

Una radiografia di tutto il corpo per valutare la composizione corporea di una donna con problemi di infertilità e creare per lei un percorso personalizzato di nutrizione finalizzato a ottimizzare le chance di concepimento, dato il ruolo essenziale che l’alimentazione ha nel supportare l’ottenimento di una gravidanza. E’ quanto hanno testato gli esperti nutrizionisti del gruppo Genera, guidati dalla biologa…

Leggi

Digiuno intermittente sicuro: ricerca USA sfata quattro miti sugli effetti dannosi

Condividi:

Il digiuno intermittente non impoverisce l’apporto di nutrienti, non causa disturbi alimentari, non provoca un’eccessiva perdita di massa muscolare magra e non influisce sui livelli di ormoni sessuali. A sfatare quattro falsi miti che sostengono che il digiuno intermittente non sia un regime alimentare sicuro è un team dell’Università dell’Illinois di Chicago, guidato da Krista Varady, che ha pubblicato, su Nature…

Leggi

Chi consuma più cereali integrali riduce il rischio di ipertensione

Condividi:

Un maggiore consumo di cereali integrali è significativamente associato a un minor rischio di ipertensione di nuova insorgenza, secondo uno studio portato avanti in Cina, e pubblicato sull’European Journal of Nutrition. “Le prove epidemiologiche riguardanti l’associazione tra il consumo di cereali integrali e il rischio di ipertensione di nuova insorgenza sono ancora controverse. Per chiarire la situazione abbiamo studiato questa…

Leggi

Carenza Iodio. Oms Europa: “In Europa rischio maggiore a causa del ridotto consumo di latticini in favore delle alternative vegetali”

Condividi:

La crescente popolarità e disponibilità di alternative vegetali alle principali fonti di iodio, come latte, latticini e pesce, sta contribuendo a un’assunzione insufficiente e persistente di iodio nella regione europea dell’Oms, secondo un rapporto pubblicato oggi da Oms/Europa e Iodine Global Network (IGN). Ciò aumenta i rischi per la salute delle persone, in particolare per le donne in gravidanza che…

Leggi

Dispositivi digitali. Studio: se dati ai bambini per calmare i capricci, i piccoli non riescono a imparare a regolare le emozioni 

Condividi:

I bambini imparano molto sull’autoregolazione – cioè sulle risposte affettive, mentali e comportamentali a determinate situazioni – durante i loro primi anni di vita. Negli ultimi anni, è diventato comune dare ai bambini dispositivi digitali, telefoni cellulari, tablet o videogiochi, per controllare le loro risposte alle emozioni, soprattutto se negative. Un team di ricercatori in Ungheria e Canada ha studiato se questa…

Leggi

In bocca alla salute: prevenire le patologie con una corretta igiene orale

Condividi:

Il benessere del corpo inizia dalla bocca: il cavo orale rappresenta la porta di ingresso del cibo naturalmente, e quindi anche di batteri e possibili infezioni che poi possono diffondersi in tutto il corpo. Per questo il mantenimento di una buona salute orale fa parte delle strategie di prevenzione di patologie, non solo orali, ma anche sistemiche. Sono questi i…

Leggi

Infezioni sessualmente trasmesse. Aumentano in Italia i contagi da sifilide, gonorrea, clamidia e diminuisce la consapevolezza

Condividi:

“I dati del 2022 mostrano un incremento delle IST soprattutto tra i giovani. Per la Gonorrea sono stati segnalati al sistema sentinella circa 1200 casi, che rispetto agli 820 del 2021 implicano un aumento del 50%. Per la Sifilide, siamo passati da 580 casi del 2021 a 700, con un aumento quindi del 20%. Questa crescita nei numeri non è…

Leggi

Droghe, consumi choc tra i giovani. Nel 2023 il 23% degli studenti ha consumato sostanze illegali

Condividi:

Nel 2023 quasi 360mila studenti minorenni hanno consumato almeno una sostanza illegale, pari al 23% dei minorenni scolarizzati, confermando il trend crescente osservato nel post-pandemia. E’ il dato che emerge dalla Relazione annuale al Parlamento sul fenomeno delle tossicodipendenze in Italia 2024 presentata oggi, presso la Sala stampa di Palazzo Chigi, dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Alfredo Mantovano, e dai Ministri…

Leggi

Alimenti. Migliora l’esposizione ai grassi trans industriali

Condividi:

Al 2023, erano 53 i paesi che hanno messo in atto politiche per affrontare il problema dei grassi trans industriali negli alimenti. Politiche che hanno migliorato notevolmente l’ambiente alimentare per 3,7 miliardi di persone, ovvero il 46% della popolazione mondiale, e potrebbero contribuire a salvare circa 183mila vite all’anno. Si tratta di un progresso significativo rispetto alla copertura di appena…

Leggi

Depressione perinatale: a 20 anni dal parto, maggiori rischi cardiovascolari

Condividi:

Le donne con diagnosi di depressione perinatale hanno maggiori probabilità di sviluppare malattie cardiovascolari nei 20 anni successivi al parto, rispetto alle donne che hanno partorito senza soffrire di questa patologia mentale. A osservarlo, sull’European Heart Journal, è una ricerca condotta da Emma Bränn e colleghi del Karolinska Institutet di Stoccolma, in Svezia. Lo studio del Karolinska Institute si è…

Leggi

La caffeina potrebbe ridurre la mortalità per chi soffre di ipertensione

Condividi:

Nelle persone ipertese l’assunzione di caffeina è legata da una relazione non lineare a una riduzione della mortalità per tutte le cause, secondo uno studio pubblicato su Food Science & Nutrition. “Il caffè è una bevanda di largo consumo, di cui la caffeina è il principale ingrediente attivo. Tuttavia, la relazione a lungo termine tra consumo di caffeina e mortalità…

Leggi

Associazione del tumore del colon-retto con la carne rossa: evidenza empirica

Condividi:

Gli studi osservazionali sugli alimenti e sulla salute sono suscettibili di bias, in particolare a causa della possibile confusione tra dieta e altri fattori legati allo stile di vita. Inoltre, i comuni  metodi per eseguire una meta-analisi dose-risposta (DRMA) possono contribuire a stime di rischio distorte o eccessivamente sicure. Un’equipe di ricercatori ha utilizzato modelli DRMA per valutare l’evidenza empirica…

Leggi

Vermocane, meduse e altri organismi marini: pericoli e rimedi nel corso di Consulcesi Club per professionisti sanitari

Condividi:

Dal vermocane ai ricci di mare, dalle meduse alle spugne, le acque del mar Mediterraneo ospitano una vasta gamma di nuovi organismi che possono provocare reazioni avverse o addirittura avvelenamento. Il nostro mare muta a causa il cambiamento climatico e con esso i suoi abitanti. Quindi, prima ancora dei pazienti, è fondamentale che i medici e tutti gli operatori sanitari…

Leggi

Gravidanza. Un parto con bambino sottopeso mette a rischio la memoria della mamma

neonato incubatrice
Condividi:

Le donne che partoriscono bambini di peso inferiore a 2,5 chili hanno maggiori probabilità di andare incontro a problemi di memoria nel corso della vita, rispetto alle donne che danno alla luce bambini normopeso. A mostrarlo, su Neurology, è uno studio condotto da team guidato da Diana Soria-Contreras, della Harvard T. H. Chan School of Public Health di Boston (USA), secondo…

Leggi


SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Nutri&Previeni © 2024