Gravidanza: il fumo aumenta il rischio di avere un figlio con disturbi di condotta

Condividi:

Uno studio pubblicato sul Journal of Epidemiology & Community Health da esperti della Brown University a Providence, rivela che il fumo in gravidanza moltiplica il rischio di disturbi della condotta nel nascituro e di comportamenti antisociali e violenti che compaiono già nell’adolescenza. Un altro buon motivo per smettere di fumare almeno quando si aspetta un bebè. Gli esperti hanno confrontato…

Leggi

Gravidanza: il fumo nuoce gravemente. Al fegato del bimbo

Condividi:

Un nuovo studio ribadisce i danni del fumo in gravidanza sul feto. Pubblicato su Archives of Toxicology alla vigilia del ‘No Tobacco Day’, la giornata senza tabacco, che si celebra il 31 maggio, lo studio conferma che le sostanze chimiche presenti nelle sigarette sono dannose per lo sviluppo delle cellule del fegato del bimbo in grembo, soprattutto se è un…

Leggi

Gravidanza. Fumo aumenta rischi tic e sindrome di Tourette nel nascituro

Condividi:

Tra i diversi danni già noti per la salute del nascituro, ora bisogna aggiungere che fumare in gravidanza aumenta il rischio di sindrome di Tourette, un disturbo caratterizzato da gesti meccanici incontrollati, suoni acuti e in cui si può arrivare a non controllare il linguaggio, oltre che di altre patologie legate a tic cronici. E’ quanto emerge dai risultati di…

Leggi

Fumo in gravidanza lascia tracce nel sangue del bimbo

Condividi:

I bambini mostrano per lungo tempo tracce di fumo nel sangue, se la loro mamma ha fumato durante la gravidanza. Queste tracce molecolari rimangono, infatti, nel loro sangue fino all’età di 5 anni. Lo rivela uno studio della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health, pubblicato sulla rivista Environmental Research. I ricercatori hanno analizzato il sangue di 531 bambini in età…

Leggi


SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Nutri&Previeni © 2023