Sos abbuffate serali. E’ colpa degli ormoni

Condividi:

L’appetito che per molti si scatena con il calare della sera non è solo figlio di pranzi veloci e poco strutturati, ma è indotto anche da una diminuzione fisiologica – caratteristica di quest’ora della giornata – degli ormoni che controllano il senso di sazietà, che coincide con un aumento  dell’ormone della fame, la grelina, rendendoci particolarmente inclini all’eccesso. Lo stress può…

Leggi

Bulimia: elettrostimolazione cerebrale efficace e poco invasiva

Condividi:

Un esperimento condotto presso il King’s College di Londra e pubblicato sulla rivista Plos One ha rivelato che stimolando il cervello con una impercettibile corrente si spengono i sintomi della bulimia. I pazienti trattati riducono le abbuffate, hanno più autocontrollo a tavola, diminuiscono i comportamenti a rischio come i digiuni, e manifestano meno preoccupazioni relativamente al proprio corpo e al…

Leggi

Disturbi alimentari. Scoperto il “freno” per controllare le abbuffate

Condividi:

Nelle malattie che coinvolgono il comportamento alimentare, come l’obesità, l’anoressia e la bulimia, si verificano episodi ricorrenti caratterizzati da abbuffate: situazioni di disagio fisico e psichico in cui la persona affetta perde il controllo sull’ingestione di cibo. Ebbene, alcuni scienziati italiani hanno scoperto nel cervello un interruttore per fermare le abbuffate. Si tratta di un recettore – TAAR1 – presente sui…

Leggi

Soddisfare l’appetito sessuale per evitare di abbuffarsi

Condividi:

Uno studio condotto in Gran Bretagna, presso l’Università di York, e presentato in Portogallo, durante il convegno della Società per lo studio del comportamento alimentare suggerisce che soddisfare il proprio ”appetito sessuale” potrebbe proteggere da abbuffate e aumento di peso attraverso la produzione dell’ormone dell’amore, la ormai famosa ‘ossitocina’. Infatti questa molecola (implicata anche nell’amore materno, nell’affetto, nell’allattamento) può ridurre l’appetito…

Leggi