Bebè riconosce parole tra loro correlate

Condividi:

Le capacità cognitive dei bebè sono veramente straordinarie. Per esempio molto prima dell’anno di vita conoscono il significato di diverse parole (specie quelle relative a cibi e parti del corpo) e riconoscono parole tra loro correlate (ad esempio macchina e passeggino). Lo rivela uno studio condotto presso la Duke University (USA) da un’esperta del settore, Elika Bergelson, che già aveva…

Leggi

Cervello: si mantiene giovane con spinaci, uova e cavoli

Condividi:

Uno studio pubblicato su Frontiers dalla rivista Aging Neuroscience evidenzia nuovi effetti della luteina contenuta in spinaci, uova e cavoli. Questi alimenti aiutano infatti a mantenere la forma fisica, ma avrebbero anche benefici cognitivi. La luteina è una sostanza nutritiva che il corpo non può produrre da solo, per cui deve essere acquisita attraverso la dieta, principalmente da verdure a…

Leggi

Bimbi: carenza di B12 nella dieta influenza le funzioni cognitive

Condividi:

I bambini piccoli con bassi livelli di vitamina B12, causati da un’alimentazione che né è povera, condizione che si può verificare anche nelle diete vegane, hanno grosse difficoltà nell’apprendimento. Per esempio, fanno fatica a costruire un puzzle, a riconoscere le lettere o una figura geometrica e ad interpretare i sentimenti dei loro coetanei. Ad evidenziarlo è uno studio norvegese pubblicato sull’American…

Leggi

Allattamento al seno non giova all’intelligenza dei bambini

Condividi:

Come dimostrato da numerosi studi, l’allattamento al seno comporta numerosi benefici alla salute dei neonati, ma non sembra avere alcun effetto sulle loro capacità cognitive a medio termine. Lo afferma uno studio dell’University College di Dublino pubblicato dalla rivista Pediatrics. I ricercatori hanno seguito quasi 7.500 bambini nati a termine a partire dai nove mesi di età, valutandoli a tre…

Leggi

Occhio: dalla grandezza delle pupille si stima l’intelligenza

Condividi:

Secondo i risultati di una ricerca pubblicata sulla rivista Cognitive Psychology, condotta presso il Georgia Institute of Technology, la grandezza delle pupille sembra essere un ottimo indicatore delle capacità mentali di un individuo. Lo studio ha coinvolto 512 individui che sono stati sottoposti a una serie di test cognitivi, per misurare in particolare la loro memoria di lavoro (parte della…

Leggi