Consumo di carne aumenta il rischio di colite ulcerosa: uno studio europeo

Condividi:

Il consumo di carne e carne rossa è associato a un aumento del rischio di soffrire di colite ulcerosa. È quanto mostra uno studio pubblicato sul Journal of Chron’s & Colitis e coordinato da Catherine Dong dell’Université Paris Sud di Villejuif, in Francia.

In totale, sono stati inclusi 413.593 partecipanti da otto paesi europei, sui quali sono stati raccolti dati all’inizio dello studio attraverso questionari sulla dieta che seguivano. Dopo 16 anni di follow-up, in media, 177 pazienti hanno avuto una diagnosi di malattia di Crohn e 418 di colite ulcerosa.

Dall’analisi dei dati non è emersa alcuna associazione tra assunzione di proteine totali, animali o vegetali e il rischio di malattia di Crohn o di colite ulcerosa, ma l’assunzione totale di carne e carne rossa era associata a un aumento del rischio di colite ulcerosa, Inoltre non c’era alcuna associazione tra il consumo di proteine da altre fonti, come carni lavorate, pesce, uova o pollame, e il rischio di sviluppare colite ulcerosa. Nessun legame, infine, è stato trovato tra dieta e rischio di sviluppare malattia di Crohn.

di Sabina Mastrangelo

Fonte: J Crohns Colitis (2022) – doi: 10.1093/ecco-jcc/jjac054

Articoli correlati

Lascia un commento

*



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Nutri&Previeni © 2022