Occhi stanchi? Un aiuto viene dall’acqua

Condividi:

Passare tante ore davanti al computer rende gli occhi stanchi e “stressati”, come anche l’utilizzo prolungato di lenti a contatto. Per questo motivo è estremamente importante tenere sotto controllo l’idratazione. A raccontarlo sono gli esperti dell’Osservatorio Sanpellegrino, secondo cui “uno dei sintomi di disidratazione è proprio legato all’aspetto degli occhi, che in mancanza di un adeguato apporto di acqua possono apparire infossati nelle orbite”.

Secondo Alessandro Zanasi, esperto dell’Osservatorio e membro della International Stockholm Water Foundation, “bere almeno 8 bicchieri di acqua al giorno senza aspettare lo stimolo della sete, ma anzi anticipandolo, fa bene al nostro organismo e in particolare può avere una vera e propria azione di prevenzione per i nostri occhi. L’acqua svolge infatti un ruolo cruciale per il corretto funzionamento della retina e del vitreo, elemento che si trova tra il cristallino e la retina stessa”.

Inoltre, secondo gli esperti è assodato che “una ridotta idratazione non è associata solo a una diminuzione delle prestazioni fisiche e intellettuali, ma anche a una produzione ridotta di lacrime, che svolgono un’importante funzione di protezione”. Più in generale, concludono gli esperti, “l’idratazione può contribuire a prevenire, o rallentare, l’insorgenza e lo sviluppo di problematiche legate alla salute dell’occhio. L’acqua infatti ricopre un’azione protettiva fungendo da ‘ammortizzatore’: infine, bere la giusta quantità di acqua allevia la stanchezza visiva, favorisce la circolazione ed evita l’insorgere di coaguli”.

Articoli correlati

Lascia un commento

*



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Nutri&Previeni © 2023