Tumore dell’endometrio: ruolo degli androgeni nei meccanismi biologici

Condividi:

Il carcinoma dell’endometrio (EC) è una forma di tumore maligno che interessa la mucosa di rivestimento interno dell’utero. Ricerche genomiche svolte negli ultimi anni hanno messo in evidenza un vasto panorama di dati in costante evoluzione relativo a questo tipo di neoplasia.

Ciò potrebbe avere una rilevante importanza per l’adozione e l’adattamento di opportune strategie di cura.

Una revisione della letteratura è stata condotta da due ricercatori con l’obiettivo di incrementare le conoscenze relative alla biologia del carcinoma dell’endometrio e si è focalizzata in particolare sul ruolo svolto dagli ormoni androgeni.

Sono discusse le evidenze di tipo epidemiologico che coinvolgono questi ormoni nei meccanismi patogenetici della malattia cancerosa dell’utero. Viene analizzata anche la loro sintesi biologica e valutato il percorso metabolico nelle donne affette da EC.

Gli aspetti peculiari genomici del carcinoma endometriale producono alterazioni frequenti nei percorsi cellulari di controllo dell’avanzamento del ciclo cellulare, della crescita delle cellule e, infine, della loro morte (apoptosi). L’utilizzo di queste anomalie offre buone opportunità per la personalizzazione di specifiche terapie molecolari da impiegare contro l’EC, ma l’esistenza di ulteriori vie cellulari supplementari e parallele che producono lo stesso risultato ostacola l’efficacia di questi trattamenti mirati.

La presenza di ormoni steroidei nel contesto tumorale complica ulteriormente le cose.

Per quanto riguarda gli ormoni androgeni, questi giocano ruoli diversi durante l’evoluzione del carcinoma e il meccanismo alla base di questi molteplici effetti non è del tutto chiaro.

 

Trends Endocrinol Metab. 2022 Sep DOI: 10.1016/j.tem.2022.06.001

Articoli correlati

Lascia un commento

*



SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Nutri&Previeni © 2023