Telemedicina e network nella real world evidence nell’epilessia: il simposio della LICE

Condividi:

Anche quest’anno il congresso annuale della Lega Italiana Contro l’Epilessia (LICE), che tiene online dal 9 all’11 giugno, rappresenta un momento di aggiornamento scientifico ed interazione tra gli esperti di epilessia in Italia. In particolare, nel corso del simposio RWE e la forza del network: nuovi e tradizionali outcome di efficacia e tollerabilità, sono stati trattati due temi di stringente…

Leggi

Farmaci: ragazzi informati e non comprano sul web. L’indagine Cittadinanzattiva

Condividi:

Il 43% dei ragazzi tra i 14-18 anni sa definire correttamente cosa sia un farmaco, il 74,8% degli studenti conosce i farmaci da banco, il 56,2% di loro ha sentito parlare di equivalenti. Tuttavia un 46,3% confonde farmaci e integratori. Uno studente su dieci (il 10,6%) annovera tra i farmaci anche le tisane, mentre il 27% non sa che un…

Leggi

Epidemia collaterale al Covid: la cattiva alimentazione

Condividi:

Col coronavirus si è diffusa una pandemia di cattiva alimentazione, con tendenza verso cibi meno salutari e riduzione del consumo di verdure e cereali integrali. Lo rivela un’indagine di Caroline Um, ricercatrice della American Cancer Society, presentata al congresso virtuale Nutrition 2021. La forza di questa ricerca sta nel fatto che è stata disegnata come estensione di uno studio già…

Leggi

Covid sta danneggiando la salute mentale dei minori

Condividi:

Disturbi d’ansia, sonno, irritabilità, regressione: sono gli effetti psicologici causati dalla pandemia da Covid sulla salute mentale di bambini e adolescenti. Attualmente il 99% di loro nel mondo sta infatti sperimentando varie forme di limitazione della propria autonomia di movimento, compresa la sospensione della frequenza scolastica. E il 60% vive in Paesi con lockdown parziale o totale. Effetti che possono…

Leggi

Dieta mediterranea efficace come quella dei carboidrati specifici contro malattia di Crohn

Condividi:

(Reuters Health) – La dieta a base di carboidrati specifici, senza cereali e restrittiva, non è superiore alla dieta mediterranea per il raggiungimento della remissione dei sintomi negli adulti con sintomi della malattia di Crohn da lievi a moderati. I ricercatori – guidati da James Lewis, professore di medicina ed epidemiologia presso la University of Pennsylvania Perelman School of Medicine…

Leggi

Ipertensione, cardiologi americani: l’attività fisica è il primo trattamento da prescrivere

Condividi:

(Reuters Health) – Secondo una nuova dichiarazione dell’American Heart Association (AHA), i medici dovrebbero consigliare agli adulti con ipertensione o ipercolesterolemia lieve, ma senza altre patologie, di fare maggiore attività fisica e di ridurre la sedentarietà come intervento di prima linea. “Il nostro obiettivo primario nel rilasciare questa dichiarazione è sottolineare l’idea della prevenzione precoce delle patologie cardiovascolari attraverso l’attività…

Leggi

Celiachia: in 25 anni casi raddoppiati tra i bambini

Condividi:

I casi di celiachia – una malattia autoimmune scatenata dalle proteine del grano – sono raddoppiati in 25 anni in Italia tra i bambini in età scolare. È quanto suggerisce uno studio basato su uno screening a tappeto di 7760 bambini tra i 5 e gli 11 anni in otto province italiane che sarà presentato oggi al sesto World Congress…

Leggi

Alimentare: Too Good To Go lancia l’Etichetta Consapevole

Condividi:

Il 63% degli italiani non conosce la differenza tra data di scadenza e il Termine minimo di conservazione (Tmc), contribuendo al 10% dello spreco alimentare in Europa dovuto all’errata interpretazione delle diciture. Il dato è rilasciato da Too Good To Go, app contro gli sprechi alimentari, che lancia anche in Italia, in occasione della giornata mondiale dell’ambiente del 5 giugno,…

Leggi

Arriva l’indice per una dieta sana e sostenibile

Condividi:

Fare una dieta più sostenibile è possibile. Non c’è più solo l’apporto di nutrienti e calorie e fare la differenza. I ricercatori della Facoltà della salute pubblica dell’Università di San Paolo del Brasile hanno infatti sviluppato il Planetary Health Diet Index, l’indice che valuta l’impronta ecologica delle diete. Più è alto l’indice, minore è l’emissione di gas serra generati nella…

Leggi

Covid: più persone con disturbi alimentari

Condividi:

In Italia sono 2,4 milioni le persone in cura per disturbi alimentari, con l’età media dei pazienti che cala e con gli uomini che sono sempre più interessati da questo problema. Lo ricorda Laura Dalla Ragione, Presidente della Società Italiana Riabilitazione Disturbi del Comportamento Alimentare e del Peso, alla vigilia della giornata mondiale dedicata a questo problema che si celebra…

Leggi

Etichettatura nutrizionale, 62% italiani attenti e informati

Condividi:

Per l’81% degli italiani la qualità è un elemento di primaria importanza per l’acquisto dei prodotti agroalimentari; il 62% è molto attento alle informazioni nutrizionali, mentre pesano meno, nella scelta, marca e prezzo (vi danno particolare importanza rispettivamente il 48% e il 56,3% dei consumatori). E’ quanto emerge dalla ricerca demoscopica che Agronetwork, associazione di promozione dell’agrindustria costituita da Confagricoltura,…

Leggi

La dieta occidentale può aumentare il rischio di infiammazioni intestinali

Condividi:

Avere una dieta occidentale compromette il sistema immunitario nell’intestino in modi che potrebbero aumentare il rischio di infezioni e malattie infiammatorie intestinali, secondo un recente studio. Lo studio, condotto nei topi e nelle persone, ha mostrato che una dieta ad alto contenuto di zucchero e grassi causa danni alle cellule di Paneth, cellule immunitarie nell’intestino che aiutano a tenere sotto…

Leggi

No a farmaci per indurre travaglio con iposviluppo feto

Condividi:

I feti affetti da iposviluppo tardivo sono a più alto rischio di scompenso ante-partum e l’induzione del travaglio con metodiche non farmacologiche, che si associa ad un più basso tasso di complicanze per la madre ed il bambino, è da preferire nel momento in cui si decide di sottoporre ad induzione del parto tali donne. È quanto emerge da uno…

Leggi

Giornata mondiale del latte: arrivano i consigli per la buona salute delle ossa

Condividi:

Un vademecum di cinque consigli per mantenere in buona salute le nostre ossa attraverso il giusto apporto di calcio con l’assunzione di latte, “alimento che in assoluto più ne contiene”. A predisporre le raccomandazioni in occasione della Giornata Mondiale del Latte, istituita il 1° giugno, dalla Fao-Organizzazione delle Nazioni Unite, è Michela Barichella, responsabile della Nutrizione Clinica dell’Asst Gaetano Pini-Cto…

Leggi

Le sigarette mandano in fumo sorriso, compromettono le cure

Condividi:

Per non mandare in fumo la salute di denti e gengive bisogna smettere di fumare: tanti italiani non ci provano o falliscono. Lo sottolinea la Società Italiana di Parodontologia e Implantologia (SIdP) per la Giornata Mondiale Senza Tabacco del 31 maggio, riferendo i dati di un’indagine su 2.600 italiani condotta da LILT e SWG che ha mostrato come pochi siano…

Leggi

Salute: l’obesità è fattore che favorisce la fibromialgia

Condividi:

Un ruolo chiave dell’obesità come fattore favorente la fibromialgia è stato dimostrato da recenti studi scientifici, alcuni dei quali condotti all’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna. Questa condizione clinica è caratterizzata da dolore muscolare e articolare generalizzato, accompagnato da profonda stanchezza, disturbi del sonno, rigidità articolare e un’ampia costellazione di sintomi a carico di vari organi e apparati. La struttura di…

Leggi

Bere latte non aumenta i livelli di colesterolo

Condividi:

Il consumo regolare di latte non è associato con livelli aumentati di colesterolo. Non rappresenta quindi un problema significativo per quanto riguarda il rischio di malattie cardiovascolari pur aumentando lievemente l’indice di massa corporea e il livello di grasso corporei. Lo evidenzia una ricerca che è una meta-analisi  di dati relativi a circa 1,9 milioni di persone dell’Università di Reading,…

Leggi