Menopausa: carenza di iodio potrebbe contribuire allo sviluppo di osteoporosi

Condividi:

(Reuters Health) – Le donne che soffrono di osteoporosi o osteopenia in postmenopausa avrebbero una riduzione dei livelli di iodio nelle urine rispetto a coloro che non hanno perdite o riduzione di materiale osseo. A evidenziarlo è stato uno studio guidato da Tufan Arslanca, del Yenimahalle Training and Research Hospital di Ankara, in Turchia, e pubblicato su Menopause. Lo studio…

Leggi

6 milioni di italiani con il gozzo per dieta povera di iodio

Condividi:

Uno studio dell’Osservatorio Nutrizionale Grana Padano mette in luce lo scarso consumo di alimenti ricchi di iodio e i rischi per la salute, in particolare per il feto e la crescita dei bambini. Infatti, la carenza di iodio nella dieta costituisce ancora oggi un grave problema sanitario e sociale in tutto il mondo, compresa l’Italia. Lo studio Dai dati dello studio,…

Leggi

Carni e latte “Bio”: più omega-3 e meno grassi “nocivi”

Condividi:

La carne e il latte biologici hanno un maggiore contenuto di acidi grassi omega-3 rispetto ai prodotti tradizionali, come confermato da due studi che hanno rianalizzato tutte le ricerche precedenti sul tema, coordinati dall’Università di Newcastle pubblicati sul British Journal of Nutrition. L’analisi e i risultati I ricercatori hanno rielaborato i dati di 196 studi sul latte e 67 sulla…

Leggi

Gozzo: al via campagna informativa “Lo iodio non va in vacanza”

Condividi:

In Italia si ammalano di gozzo 6 milioni di persone, più del 10% della popolazione, e l’impatto economico di questa malattia è stimato in oltre 150 milioni di euro l’anno. Sono dati dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) che sottolinea come il gozzo interessi almeno il 20% dei giovani. E questa è solo una delle patologie indotte dalla carenza di iodio, che è un problema…

Leggi


SICS S.r.l. Via Boncompagni 16 - 00187 Roma
Partita IVA: 07639150965

Nutri&Previeni © 2022