Con la celiachia rischio più alto di fratture osteoporotiche maggiori

Condividi:

(Reuters Health) – Secondo uno studio canadese pubblicato da Osteoporosis International, la celiachia si associa a fratture osteoporotiche maggiori indipendentemente dal punteggio ottenuto con lo strumento di valutazione del rischio di frattura (FRAX). Lo studio I ricercatori – guidati da Donald Duerksen, professore associato di Medicina all’Università di Manitoba di Winnipeg – hanno esaminato i dati del Manitoba Bone Mineral…

Leggi

Inquinamento: rischio fratture e osteoporosi in aumento

Condividi:

L’inquinamento è veramente la piaga dell’era contemporanea e per certi versi appare drammaticamente inarrestabile. Non solo può provocare danni gravi all’apparato respiratorio, ma anche a carico delle ossa.  Lo suggerisce una ricerca pubblicata sulla rivista The Lancet Planetary Health in cui si vede che i ricoveri per frattura aumentano al crescere dell’inquinamento atmosferico. Inoltre lo studio, condotto presso la Columbia…

Leggi

Menopausa: carenza di iodio potrebbe contribuire allo sviluppo di osteoporosi

Condividi:

(Reuters Health) – Le donne che soffrono di osteoporosi o osteopenia in postmenopausa avrebbero una riduzione dei livelli di iodio nelle urine rispetto a coloro che non hanno perdite o riduzione di materiale osseo. A evidenziarlo è stato uno studio guidato da Tufan Arslanca, del Yenimahalle Training and Research Hospital di Ankara, in Turchia, e pubblicato su Menopause. Lo studio…

Leggi

Reportage/ Latticini: grassi, magri, crudi o no? Tutto ciò che non sapevi

Condividi:

Latte caldo, macchiato, crudo, ma anche yogurt, ricotta, mozzarella, fiocchi di latte e perché no, parmigiano, taleggio, pecorino, caprino, gorgonzola e chi più ne ha più ne metta: non solo buoni ma anche salutari poiché ricchi di nutrienti che fanno bene a tutte l’età. C’è poi chi è intollerante o chi crede di esserlo, ma come fare a capirlo? E’…

Leggi

Osteoporosi: oltre 60 mila fratture evitate negli over 65 con latte e derivati

Condividi:

Oltre 60 mila fratture all’anno evitate con la giusta quantità di latte e derivati. A dare ulteriore supporto scientifico all’ormai noto mantra: “bere latte fa bene alle ossa” è una ricerca francese pubblicata su “Osteoporosis International”. I numeri sono d’Oltralpe, ma parlano una lingua chiara anche oltre il confine: se gli over 60 (16 mln in Francia) consumassero le dosi…

Leggi

Osteoporosi: l’alterazione della microarchitettura ossea predice le fratture

Condividi:

(Reuters Health) – “L’alterazione della microarchitettura ossea, in particolare a livello della struttura trabecolare del radio, può aiutare a predire le fratture nelle donne in post-menopausa”. È la conclusione dello studio OFELY, a cui sono arrivati ricercatori dell’INSERUM UMR 1033 e dell’Università di Lione, in Francia, coordinati da Elisabeth Sornay-Rendu. Lo studio Nel lavoro prospettico, pubblicato dal Journal of Bone and…

Leggi

Ossa: corsa e salto le rafforzano

Condividi:

Uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Bone, evidenzia che alcuni esercizi specifici riescono a favorire la formazione delle ossa, aumentandone la densità. Per esempio, correre e saltare per un paio di volte a settimana per almeno un anno, rinforza le ossa degli uomini e aiuta a proteggerle dall’osteoporosi. Lo studio L’osteoporosi colpisce più di 200 milioni di persone in tutto…

Leggi

Osteoporosi d’estate: 7 consigli per vacanze sicure

Condividi:

Per le persone che soffrono di osteoporosi l’estate può rivelarsi rischiosa a causa dei cambiamenti che le vacanze inevitabilmente portano con sé. Sono dunque necessarie alcune precauzioni: dalla verifica dell’ambiente in cui ci si ritrova a trascorrere le vacanze, diverso da quello abituale, alle medicine da non dimenticare a casa. A mettere in guardia sono gli esperti, che hanno messo…

Leggi

Attività fisica: praticarla fin da piccoli rinforza le ossa da grandi

Condividi:

E’ necessario che le mamme stimolino i loro piccoli a camminare presto e a fare dell’esercizio fisico. Una nuova ricerca, infatti, ha evidenziato che iniziare a camminare, correre e saltare presto – prima dei 18 mesi – assicura ossa più forti negli anni futuri, con differenze notevoli visibili già in età adolescenziale. La ricerca pubblicata sul Journal of Bone and Mineral…

Leggi

Probiotici: utili nella prevenzione dell’osteoporosi

Condividi:

Secondo quanto emerge da uno studio della Emory University School of Medicine e della Georgia State University, pubblicato su Journal of Clinical Investigation, i probiotici potrebbero essere un valido aiuto per contrastare l’osteoporosi che colpisce in massima parte le donne in post-menopausa. Studio sui topi Lo studio è stato condotto su topi femmine, che sono andate incontro alla rimozione delle…

Leggi

Donne anziane: 3 tazze di tè al giorno riducono il rischio di fratture

Condividi:

Pare che il tè possa aiutare a contrastare il rischio di fratture, specie nelle donne più in là con gli anni che sono più esposte all’osteoporosi; dunque se il latte, da sempre raccomandato per la sua azione benefica sulle ossa, non fosse gradito, via libera al tè. Secondo una ricerca australiana, della Flinders University, pubblicata sulla rivista American Journal of Clinical…

Leggi

L’obesità e il diabete intaccano l’osso

Condividi:

L’obesità e il diabete di tipo 2 danneggiano la salute delle ossa, contribuendo a un maggior rischio di fratture, come è stato dimostrato da un nuovo studio americano condotto sui topi e pubblicato sulla rivista Metabolism. L’esercizio fisico, invece, aiuta a prevenire, sia l’aumento di peso che il diabete, preservando anche la resistenza delle ossa. I ricercatori dell’Università del Missouri hanno…

Leggi

Meno fratture nelle donne anziane amanti del tè nero

Condividi:

L’abitudine di bere due o più tazze di tè nero al giorno (con o senza l’aggiunta di latte) sembra ridurre il rischio di frattura nelle donne anziane. Lo rivela uno studio condotto su oltre 1000 donne di età media 75 anni, arruolate nell’ambito della ricerca “Calcium Intake Fracture Outcome Study” in corso in Australia. I risultati preliminari sono stati presentati…

Leggi

Expo: prevenire la malnutrizione nelle donne

Condividi:

“La malnutrizione durante la gravidanza è un problema che riguarda tutto il mondo, sia i paesi poveri che quelli ricchi”. Lo ha spiegato Andrea Pezzana, docente di Nutrizione clinica dell’università di Torino, nell’incontro  all’Expo dal titolo “Stili di vita e prevenzione della malnutrizione per difetto” organizzato dal ministero della Salute nell’ambito del progetto “Spazio donna”. ”Le carenze nutrizionali durante la…

Leggi

La nutrizione gioca un ruolo fondamentale sulla salute dell’osso

Condividi:

Nelle diverse età della vita, la giusta nutrizione può fare la differenza per la salute delle ossa, e influenzare la capacità di vivere una vita indipendente e attiva, senza fratture negli anni più maturi. Questo è il messaggio-chiave che emerge da una nuova revisione scientifica pubblicata da esperti nutrizionisti e studiosi della salute ossea,  sulla rivista Osteoporosis in previsione della Giornata…

Leggi

Quando la fame cala, l’osso si dirada

Condividi:

Durante l’avanzamento di una ricerca che sta cercando di chiarire il ruolo di un gruppo di neuroni del cervello, alcuni  ricercatori, della Yale School of Medicine, hanno scoperto che questi neuroni controllano non solo la fame e l’appetito, ma sono in grado di regolare anche la massa ossea. E hanno pubblicato la loro scoperta online sul sito della rivista Cell Reports. “Abbiamo…

Leggi

Osteoporosi: sì a corsa, no a nuoto o bici

Condividi:

“Contro l’osteoporosi, l’attività fisica è una delle migliori armi, ma non tutti gli sport sono uguali: meglio la corsa, lo step o l’aerobica piuttosto che il nuoto o la bici”. Attenzione inoltre agli stili di vita, perché “alcol, fumo e caffè fanno male alle ossa e contribuiscono ad aumentare il rischio di fratture”. A dirlo è Carlomaurizio Montecucco, Direttore del Reparto di Reumatologia dell’IRCCS San Matteo di Pavia, intervenuto agli…

Leggi


SICS S.r.l. Via Boncompagni 16 - 00187 Roma
Partita IVA: 07639150965

Nutri&Previeni © 2022