La dieta mediterranea migliora la memoria dei diabetici

Condividi:

(Reuters Health) – Le persone con diabete possono avere un migliore funzionalità cerebrale se seguono una dieta mediterranea ricca di frutta, verdura, legumi, cereali integrali, pesce e grassi sani. È quanto emerge da uno studio statunitense. “Le diete mediterranee sono state a lungo collegate a una migliore salute del cuore e del cervello, nonché a un minor rischio di sviluppare…

Leggi

Memoria: preservarla con arancia, frutti di bosco e verdure a foglia verde

Condividi:

Verdure a foglia verde, succo d’arancia e frutti di bosco: sono queste le tre armi da mettere a tavola per contrastare la perdita di memoria. A rivelarlo è uno studio pubblicato su Neurology. La ricerca ha esaminato 27.842 uomini con un’età media di 51 anni. I partecipanti hanno compilato questionari su quante porzioni giornaliere assumevano di frutta, verdura e altri alimenti.…

Leggi

I ricordi dell’infanzia non si cancellano

Condividi:

Non è vero che i ricordi di quando eravamo piccoli vengono cancellati. Rimangono solo sepolti, ma non scompaiono. A suggerirlo è uno studio, per ora solo sui topi, pubblicato su Current Biology, in cui i ricercatori dell’università di Toronto sono riusciti a risvegliarli con una stimolazione ad hoc. Lo studio Quando si cerca di richiamare alla mente il ricordo più vecchio…

Leggi

Birra. Controlla la glicemia e fa bene alla memoria

Condividi:

Bionda, scura, doppio malto o aromatica che sia, per gli amanti della bevanda fermentata arrivano altre buone notizie: la birra, oltre a contenere preziosi sali minerali, aiuterebbe a controllare la glicemia e contrasterebbe i problemi di memoria tipici di chi vive con la sindrome metabolica (disturbo complesso caratterizzato da glicemia alta e obesità, colesterolo alto ecc… ). Tutto merito dell’antiossidante xantumolo, simile…

Leggi

Pistacchi: gli spezzafame che migliorano la concentrazione

Condividi:

Migliorano la concentrazione, tamponano la fame e – al contrario di barrette, biscottini e caramelle – mantengono bassa la concentrazione di zuccheri nel sangue, inoltre hanno un ottimo valore nutrizionale: per tutte queste caratteristiche i pistacchi potrebbero essere gli  “spezzafame da ufficio” ideali, purché non siano salati. Ad analizzare alcune delle proprietà del frutto sono due ricerche americane, che suggeriscono…

Leggi

Problemi di memoria e umore? Ci pensa la curcuma

Condividi:

Se siete giù morale o avete problemi a ricordarvi le cose un aiuto potrebbe arrivarvi dalla curcuma.A rivelarlo è uno studio condotto dall’Università della California e pubblicato sull’American Journal of Geriatric Psychiatry. Nello studio stati coinvolti 40 adulti tra i 50 e i 90 anni con lievi disturbi della memoria che sono stati divisi in due gruppi: ad uno è stato…

Leggi

Smog in città: bambini colpiti anche nella memoria

Condividi:

Uno studio dell’Università di Barcellona pubblicato dalla rivista Environmental Pollution suggerisce che lo smog respirato mette a rischio la memoria dei bambini. Lo studio, condotto nella città catalana, ha riguardato 1.200 bambini tra 7 e 10 anni di 39 scuole, tutti che andavano a scuola a piedi, di cui sono state valutate le prestazioni della memoria e della capacità di…

Leggi

Tè alla menta rinforza memoria, camomilla la ‘indebolisce’. Tu cosa bevi?

Condividi:

Bisogna fare sempre attenzione a ciò che si beve, specie durante le pause di lavoro, e non è solo una questione di zuccheri e calorie. Una nuova ricerca, infatti, condotta da Mark Moss e colleghi della Northumbria University e presentata a Nottingham nel corso della conferenza annuale della British Psychological Society, ha rivelato due effetti contrastanti del tè alla menta…

Leggi

L’inverno influenza memoria e concentrazione

Condividi:

Può capitare a tutti di sentirsi affaticati e magari, lavorando, di avvertire un calo della concentrazione. Ebbene, potrebbe essere proprio colpa dell’inverno. Le giornate scure e corte che caratterizzano questa stagione hanno infatti un’influenza negativa, sembrano portare il cervello a prestare meno attenzione e a “vagare”, mentre quando le giornate si allungano la concentrazione aumenta, con l’attenzione che raggiunge il…

Leggi

Zucchero in eccesso “blocca” apprendimento e memoria

Condividi:

Spesso si sente dire che il cervello ha bisogno di zucchero. Quando, però, lo zucchero è troppo sembra “mandare in tilt” il cervello , bloccando la riproduzione delle cellule staminali dell’ippocampo, il centro nervoso dei ricordi. Queste cellule, infatti, sono fondamentali per le funzioni di apprendimento e memoria. E’ quanto dimostra uno studio condotto presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore…

Leggi

Dieta mediterranea: elisir di lunga vita

Condividi:

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Jama,  seguire ua dieta mediterranea, ossia un modello alimentare cardioprotettivo ricco di antiossidanti, potrebbe ritardare il declino cognitivo tipico degli anziani. In uno studio, condotto in Spagana, 447 volontari cognitivamente sani di Barcellona (tra cui 223 donne con un’età media di 67 anni) già considerati ad alto rischio cardiovascolare, sono stati arruolati nell’ambito di un intervento di prevenzione…

Leggi


SICS Srl | Partita IVA: 07639150965

Sede legale: Via Giacomo Peroni, 400 - 00131 Roma
Sede operativa: Via della Stelletta, 23 - 00186 Roma

Nutri&Previeni © 2022